Il Ddl Concorrenza, arrivato alla discussione in Aula il 6 ottobre, si trova fermo al Senato. Tra le questioni da discutere rientra anche la possibilità di estendere il Registro delle Opposizioni a tutte le numerazioni telefoniche, fisse e mobili. Un emendamento appoggiato da molti, tra cui il Garante per la Privacy e le associazioni dei consumatori. Il Garante, da parte sua, sostiene l’introduzione della responsabilità solidale fra call center e aziende committenti nonché l’azzeramento totale dei consensi concessi in passato.

Si tratta di un tema delicato, perché scegliendo la soluzione dell’opt-in, vale a dire l’iscrizione d’ufficio e in automatico di tutti i numeri fissi e mobili nel Registro delle Opposizioni, il rischio potrebbe essere quello di danneggiare l’attività promozionale dei call center che svolgono l’attività di telemarketing seguendo le regole.

Il Registro delle Opposizioni è stato istituito nel 2011 dal Ministero dello Sviluppo Economico, per tutelare i cittadini-consumatori nei confronti delle operazioni di telemarketing selvaggio e di truffa; infatti sono tanti i casi di cittadini che si ritrovano con contratti di fornitura di servizi (spesso telefonia, luce, gas) che non hanno richiesto. Dalla sua istituzione al 31 dicembre 2015, il Registro conta 1,44 milioni di iscrizioni e sono state circa 20 mila le segnalazioni di utenti che lamentano la violazione della propria privacy ad opera di aziende di telemarketing. Le multe comminate alle diverse società ammontano complessivamente a circa 2,6 milioni di euro.

Data l’importanza della questione, sia per i cittadini sia per le imprese, Supercom ha organizzato, in collaborazione con Key4biz e PrivacyItalia, il workshop “Telemarketing a un bivio. Come difendere i consumatori e sostenere le imprese?”. L’evento si terrà il giorno 26 ottobre e avrà l’obiettivo di portare all’attenzione dei decisori e dell’opinione pubblica gli aspetti più critici del problema.

I temi del confronto riguarderanno i modi attraverso cui rispettare al meglio la privacy dei cittadini, assicurare regole di mercato e corretta competizione alle imprese che offrono servizi di Telemarketing e tutelare gli stessi lavoratori dei call center. Infine, si parlerà di come rilanciare il Registro delle Opposizioni e come migliorarne la gestione, innanzitutto estendendone le competenze anche ai numeri mobili.

Con la realizzazione del workshop si intende, quindi, ospitare una molteplicità di opinioni e punti di vista con interventi brevi e focalizzati, raggruppati per panel di interesse, evidenziando le iniziative di legge sul tema assieme ai parlamentari che le hanno proposte, con l’obiettivo di tracciare una road map che riordini il sistema.

Per partecipare all’incontro è necessario accreditarsi scrivendo a info@key4biz.it. L’evento si svolgerà presso la Sala Zuccari, Senato della Repubblica, in Via della Dogana Vecchia 29, dalle 15,30 alle 19,00.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)