Antitrust avvia istruttoria verso Samsung sulle promozioni commerciali (fonte foto: pixabay)

L’Antitrust avvia un’istruttoria verso Samsung per presunte condotte ingannevoli e aggressive. L’Autorità valuterà le promozioni commerciali con cui, insieme alla vendita di cellulari nuovi, si offre ai consumatori la possibilità di cedere apparecchi usati a prezzi vantaggiosi. Ma il consumatore non conosce il prezzo di cessione e non sa che si tratta di un complesso processo di vendita.

Le condotte sotto esame dell’Antitrust

L’Antitrust, informa una nota, ha avviato un procedimento istruttorio nei confronti delle imprese Samsung Electronics Italia S.p.A., Opia Ltd e World Business S.r.l. per presunte condotte ingannevoli e aggressive. Oggetto di indagine sono appunto le promozioni con cui si offre la possibilità di cedere a prezzi vantaggiosi il vecchio telefonino in caso di acquisto di uno nuovo.

Secondo l’Antitrust, però, mancherebbe un’adeguata e chiara informazione tanto che il consumatore non sarebbe in grado di capire che si tratta di un articolato processo di vendita del prodotto usato e che quella indicata rappresenta solo una stima di massima. L’Antitrust vuole inoltre valutare il modo in cui viene rivenduta la tecnologia usata.

«Il consumatore infatti non conosce il prezzo di cessione ed è un soggetto terzo, ovvero l’acquirente, che decide lo stato d’uso e il prezzo stesso», spiega l’Autorità.

Ieri i funzionari dell’Antitrust hanno svolto ispezioni nelle sedi delle società interessate con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)