roberto speranza

Roberto Speranza in Senato: misure di restrizione fino al 13 aprile

Italia chiusa fino al 13 aprile. Il Governo ha infatti deciso di confermare fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione delle attività economiche e sociali e degli spostamenti individuali adottati nelle scorse settimane per fronteggiare la pandemia da Covid-19.

L’annuncio è arrivato oggi dal Ministro della Salute Roberto Speranza durante un’informativa in Senato sulle iniziative di competenza del suo Ministero.

Misure di restrizione fino al 13 aprile

«La strada da percorrere è ancora lunga, perché senza il vaccino non sconfiggeremo definitivamente il Covid – ha detto il ministro Speranza – Non solo non dobbiamo abbassare la guardia, ma tutti dobbiamo essere consapevoli che per un periodo non breve dovremmo sapere gestire una fase di transizione. Sarà indispensabile graduare la riduzione delle attuali limitazioni adottando adeguate e proporzionali misure di prevenzione per evitare che riesplodano nuovi gravi focolai di infezione. La fase di convivenza con il virus andrà gestita d’intesa con il Comitato tecnico scientifico con grande prudenza, continuando a monitorare molto seriamente il fenomeno e conservando tutte le buone pratiche individuali che abbiamo imparato a rispettare in queste settimane con i nostri comportamenti responsabili».

Non si deve vanificare il lavoro fatto finora con le misure di contenimento. Per questo il Governo ha deciso di prorogare le misure di restrizione adottate finora fino al 13 aprile.

«Certo, dobbiamo programmare il domani, lo stiamo già facendo, ma senza smettere di essere consapevoli di cosa sia questa fase e di dove siamo esattamente oggi – ha detto Speranza – Sbagliare i tempi, o anticipare alcune mosse, finirebbe per vanificare il lavoro fatto in queste difficilissime settimane. È questa l’unica strada realistica e praticabile per riaccendere i motori della nostra economia, per recuperare pienamente la dimensione sociale ed affettiva della nostra vita, per riconquistare le nostre irrinunciabili libertà. È da queste valutazioni, figlie delle indicazioni e delle valutazioni del nostro Comitato tecnico scientifico, che scaturisce la decisione del Governo di confermare fino al 13 di aprile tutte le misure di limitazione delle attività economiche e sociali e degli spostamenti individuali precedentemente adottati».

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)