formaggio

Puzzone di moena, richiamati alcuni lotti di formaggio

Dopo il caso delle uova biologiche, un altro richiamo alimentare del Ministero della Salute desta attenzione. È il caso del formaggio Puzzone di Moena con due richiami di prodotti, uno a marchio Regione che Vai e l’altro di Trentin Spa, per possibile contaminazione da Listeria monocytogenes.

 

formaggio richiamato
Il formaggio richiamato

 

formaggio richiamato
Il formaggio richiamato

 

I lotti richiamati

Il primo richiamo riguarda il Puzzone di Moena Dop 200 g, commercializzato da Aldi, lotto di produzione 21324, 21324A prodotto da Trentin Spa nello stabilimento di Cerea (Vr). Il prodotto, con una serie di scadenze che vanno dal 31/01 al 20/03, non deve essere consumato e può essere restituito in qualsiasi punto vendita Aldi. Per informazioni è attivo il servizio clienti ALDI, al seguente numero telefonico: 800 370 370 (lun-ven 08:30-17:00, sab 08:00-14:00).

L’altro richiamo riguarda lo stesso formaggio, dello stesso produttore, sempre per possibile contaminazione da Listeria, venduta in fetta dentro una vaschetta bianca con peso variabile, lotto di produzione 21324, 21324 A e 21324N, con scadenze che vanno dal 21/12/2019 al 29/01/2020. Il prodotto non deve essere consumato e può essere riconsegnato in qualsiasi punto vendita Maxi Di.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)