Integratori alimentari con sostanze psicoattive, allerta dal Ministero della Salute per il Desmodium. Con un avviso pubblicato sul proprio sito internet, il Ministero ha infatti reso noto che attraverso il sistema d’allerta sugli alimenti RASFF “è stato segnalato dalla regione Sicilia un caso di ricovero in terapia intensiva di un paziente che aveva assunto integratori alimentari. Le indagini hanno rivelato che uno degli integratori alimentari assunti dal paziente conteneva tracce di sostanze psicoattive, causa della grave sindrome”.

L’integratore alimentare sul quale è diramato l’allerta è il Desmodium (Lotto 17023/1, scadenza 01/2020, codice a barre 3700790001771) che è stato acquistato via internet. In etichetta è dichiarata la vendita da parte della ditta Laboratoires-Fenioux. Nell’integratore, avvisa ancora il Ministero della Salute, ci sono tre sostanze psicoattive: Mefedrone, Catinone, Norefedrina.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)