Confesercenti e Federconsumatori insieme per la tutela dei diritti dei consumatori e la lotta contro gli sprechi. Con queste intenzioni, le due associazioni hanno firmato un protocollo d’intesa a 360° per dare maggiori garanzie ai consumatori e alle imprese che operano nella legalità, soprattutto nei comparti dell’e-commerce, del turismo e dell’alimentare. “L’idea che ci ha spinto a siglare questo protocollo è quella di agire congiuntamente sia sul lato di chi vende sia di chi acquista, in modo da aumentare la fiducia nel mercato e nei consumi che oggi ancora scarseggia”, dichiara il presidente di Confesercenti Massimo Vivoli.
Molte le iniziative congiunte che verranno messe in atto, primo fra tutti nell’ambito della lotta agli sprechi alimentari. In Italia, ogni anno finiscono tra i rifiuti 20 milioni di tonnellate di prodotti alimentari, per un valore economico di circa 35 miliardi euro (oltre 2 punti di Pil). L’intesa tra le due associazioni prevede l’apertura di una piattaforma online e offline di condivisione circolare dei prodotti alimentari: consumatori e imprese avranno la possibilità, a fine giornata, di vendere e comprare cibo facilmente deperibile a prezzi convenienti, evitando che la maggior parte di questi finisca nel cassonetto dell’immondizia. “Questa iniziativa”, afferma Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori, “mi sta particolarmente a cuore. Il contrasto agli sprechi alimentari è un problema rilevante e di particolare interesse, specialmente vista la difficile situazione economica in cui si trovano molte famiglie. Per questo, già da domani, saremo impegnati nella realizzazione di questa iniziativa che avrà delle ricadute positive non solo dal punto di vista strettamente economico ma anche ambientale (meno rifiuti) e naturalmente etico”.
Nel settore del commercio online, invece, dove abusivismo e contraffazione dilagano, Federconsumatori e Confesercenti hanno messo appunto un’App per smartphone e tablet che offre la possibilità al consumatore di individuare i siti non a norma, condividere informazioni su eventuali truffe subite e procedere più velocemente alle procedure di denuncia delle violazioni grazie al supporto degli esperti delle due associazioni.
Infine, nell’ambito del turismo, le agenzie di viaggi che fanno parte di Confesercenti si impegnano a sostituire il Fondo di Garanzia pubblico per la tutela dei clienti con uno strumento assicurativo privato che permette di dare maggiori garanzie a chi acquista pacchetti turistici.
“Quello che abbiamo presentato oggi è un insieme di iniziative innovative e lungimiranti, che investono molti settori vitali del nostro sistema economico, dal turismo alla lotta alla contraffazione, dalla sicurezza alimentare alla moneta elettronica”, ha dichiarato Trefiletti, mentre Vivoli ha concluso sottolineando che “L’economia si sta rimettendo in moto, ma famiglie ed imprese ancora non sono in grado di programmare il loro futuro con ottimismo, tornando ad investire in consumi, in nuova occupazione, in modernizzazione. In questo contesto, cercheremo di dare un contributo fatto di cose semplici e concrete, ma che consideriamo molto importanti”.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)