Nuova (quarta) battuta d’arresto per lo ‘spesometro’. Prevista a partire da oggi,  la comunicazione, da parte degli operatori finanziari, degli acquisti over 3.600 euro pagati dai consumatori con moneta elettronica, relativi al periodo 6 luglio-31 dicembre 2011 slitta al 12 novembre. A deciderlo l’Agenzia delle Entrate che ha spiegato: “La proroga dell’adempimento per gli operatori finanziari è stata disposta anche al fine di allineare il termine per l’invio delle altre comunicazioni interessate dalle attività per la semplificazione degli adempimenti”. A novembre, infatti, è stato anche differito l’invio della comunicazione dei contratti di locazione finanziaria, noleggio, ecc.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)