Non c’è nessuna modifica in vista sulle norme che regolano l’uso del contante. E’ quanto ribadisce il Ministero dell’Economia e delle Finanze in una nota stampa nella quale si legge che “in relazione al dibattito su presunte iniziative normative relative all’uso del contante, il Ministro dell’Economia e delle Finanze Fabrizio Saccomanni ritiene opportuno ribadire che il Disegno di legge di Stabilità 2014 non contiene alcuna norma destinata a modificare l’attuale regolamentazione dell’utilizzo del contante”.
In occasione dell’audizione presso le Commissioni riunite V Camera e 5a Senato tenutasi a Palazzo Madama il 29 ottobre, continua la nota, il Ministro Saccomanni ha esposto una relazione priva di qualsiasi riferimento alla questione. Dopo la relazione, nel replicare a un quesito posto dal sen. Marchi in merito al contrasto all’evasione, il Ministro Saccomanni ha ribadito l’importanza della tracciabilità delle transazioni, senza alcun riferimento a iniziative volte a cambiare la normativa oggi in vigore.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)