coronavirus

Ci sarà un nuovo lockdown in Italia? Boom di ricerche online

Lockdown ti temo. Allora ti cerco online. La previsione di un nuovo lockdown in Italia agita il sonno dei cittadini e movimenta le ricerche su Google.

Il lato tecnologico può sembrare quasi una nota di colore, o un dato da appassionati di tendenze online. Rivela invece il sentimento del momento, un misto fra la ricerca affannata e affannosa di informazioni e la paura di quello che non si conosce e non si capisce. Ci sarà un nuovo lockdown in Italia? Ci sarà un lockdown a Natale? Gli italiani se lo chiedono. E lo chiedono a Google.

 

Congiunti
Le ricerche su Google: nuovo lockdown in Italia?

Lockdown in Italia, impennata di ricerche online

Lockdown in Italia e nuovo lockdown, con tutte le possibili varianti, segnano un’impennata di ricerche su Google negli ultimi trenta giorni. La Campania è in questo è la regione più attiva. Ed è caccia alle informazioni sul Natale che verrà. Lockdown è una parola cercata allo stesso modo di Instagram. Il dato emerge dall’ultimo studio di di AvantGrade.com, agenzia SEO che ha analizzato i trend di ricerca sul mondo Google.it legati agli effetti della seconda ondata di Pandemia da Covid19.

«Il termine «Lockdown» viene cercato quanto il social più in crescita (Instagram) e molto più di Coprifuoco (troppi anglicismi nei media?) – sintetizza Ale Agostini, autore Hoepli e direttore di AvantGrade.com – Gli Italiani vogliono sapere quali regioni sono a rischio e se il coprifuoco ci sarà anche a Natale. Il governatore De Luca si conferma «padrone» del termine Lockdown. La Campania la regione più in allerta».

Lockdown “batte” coprifuoco

Alla base di tutto questo ci sono sicuramente la preoccupazione per il futuro, l’incertezza, la ricerca di avere qualche informazione in più sull’ipotesi che in Italia le misure attuate finora vengano superate da qualcosa di più drastico.

Fra le combinazioni più cercate, “Lockdown Arzano”, “Lockdown a Natale”, “Ipotesi lockdown” e “ci sarà un nuovo lockdown” sono state le parole associate che hanno fatto registrare la maggior impennata di ricerche. La regione più interessata è la Campania, con “Campania lockdown De Luca”, “Campania lockdown” (+600%), De Luca (+400%), “De Luca lockdown” (+350%). Le ricerche su un eventuale nuovo lockdown spiccano anche in Sardegna, Lazio, Lombardia e Piemonte.

C’è poi da sottolineare il fatto che il termine  “lockdown” è stato più cliccato di “coprifuoco”. Il termine inglese ha fatto breccia nel discorso pubblico e in quello dei cittadini. Il coprifuoco evoca la guerra. Forse c’è materiale per i puristi della lingua o forse solo si seguono le tendenze più gettonate, anche in pandemia.

 

 

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)