Un italiano su cinque in viaggio per il super-ponte. Non solo per andare in vacanza, spesso per tornare nei paesi di origine. Un altro 24% farà ferie in città, il 55% continuerà a lavorare. A dirlo è Coldiretti sulla base di un’indagine con Ixè divulgata in occasione del ponte del primo novembre.

Più di un italiano su cinque (21%) ha deciso di lasciare la propria casa nonostante il maltempo per mettersi in viaggio durante il ponte di Ognissanti per cogliere l’occasione per una vacanza, andare a trovare parenti e amici o fare visita ai defunti nelle città di origine – dice Coldiretti –  Accanto a quanti scelgono la montagna, le città d’arte e mari esotici per il relax in molti hanno deciso di tornare nei luoghi di origine anche per onorare i propri cari in una ricorrenza che resta tra le più radicate della tradizione nazionale. A favorire chi va in viaggio – sottolinea Coldiretti – è quest’anno il fatto che il 1° novembre cade di giovedì, consentendo di poter fare un week end lungo e allungare le notti di permanenza”. Un altro 24% di italiani prenderà ferie ma resterà in città, mentre il 55% non potrà approfittare della festività e si recherà come sempre al lavoro.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)