L’appello di qualche giorno fa dell’Isvap rivolto alle imprese d’assicurazione perché prestassero più attenzione ai sinistri fantasma non è rimasto inascoltato. E anche se nell’operazione effettuata dai carabinieri delle compagnie di Caserta e di Santa Maria Capua Vetere non c’è stato l’intervento diretto delle compagnie, si può parlare di una ‘vittoria’ per il sistema delle rc auto i cui costi elevati dipendono anche e soprattutto da questo fenomeno. I militari dell’Arma hanno smantellato, infatti, un’organizzazione dedita alla truffe alle assicurazioni tramite sinistri stradali mai avvenuti o avvenuti in maniera del tutto diversa da quanto prospettato. I reati contestati sono l’associazione per delinquere finalizzata alla truffa, alla corruzione, alla falsità in atto pubblico e ad altri reati contro la pubblica amministrazione.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)