TLC. Numeri sul telecomando, Tar Lazio annulla delibera Agcom

Il Tar del Lazio ha annullato la delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in base alla quale sono state assegnate alle reti televisivi nazionali i numeri da 1 a 9 della numerazione automatica in digitale. Il Tribunale ha in questo modo accolto il ricorso delle emittenti locali, che contestavano la scelta dell’Agcom sulla numerazione dei canali sul telecomando e l’affidamento ai Corecom del sondaggio sulle abitudine e sulle preferenze degli utenti televisivi, usato poi per definire l’ordinamento automatico dei canali sul telecomando. L’Agcom ha presentato ricorso al Consiglio di Stato.

La decisione del Tar è apprezzata dall’Associazione nazionale delle emittenti locali ALPI (Associazione per la libertà e il pluralismo dell’informazione). Commenta il presidente Luca Montrone: "E’ stato un errore aver deciso di assegnare i primi nove numeri LCN alle reti nazionali, in base ad indagini poco chiare e fuorvianti che sicuramente non hanno rilevato le abitudini e le preferenze dei telespettatori; i dati reali, infatti, indicano che in molte regioni i telespettatori avevano posizionato, già da molti anni, le loro TV locali preferite sui tasti 8 e 9 del telecomando, e in alcune regioni anche sul tasto 7".

Comments are closed.