1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Assicurazioni’

TopNews. Risparmio e finanza, Doxa: italiani sotto-assicurati

sabato, 14 luglio, 2018

Oltre metà degli italiani non riesce a risparmiare. Ma questa percentuale, che si attesta al 52,7% nel 2018, è in diminuzione rispetto agli ultimi e al massimo storico del 2012, quando aveva toccato quota 61,3%. Per trovare una percentuale più bassa bisogna tornare al 2007, quando era poco più della metà (50,9%). Aumentano i risparmiatori e aumenta anche la percentuale di chi dichiara un reddito sufficiente per il proprio tenore di vita. Gli italiani rimangono però sotto-assicurati. Per una sottostima dei rischi. E per bassi livello di reddito. A dirlo è una recente indagine su risparmio e scelte finanziarie degli italiani 2018 realizzata da Doxa per conto del Centro Einaudi e di Intesa Sanpaolo. (altro…)



Rc auto, Ania: prezzi in flessione del 2,5%. Meno 27% in cinque anni

mercoledì, 4 luglio, 2018

Assicurazioni rc auto in flessione del 2,5% nell’ultimo anno. E meno 27% in cinque anni. La differenza col resto dell’Europa si è attenuata ed è passata a 78 euro. Questo i dati diffusi oggi dall’Ania,  Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici, durante la relazione annuale. La richiesta degli assicuratori è ora quella di semplificare le regole chiarendo i limiti entro cui le compagnie possono usare i dati dei clienti e trovando il “giusto equilibrio” fra riservatezza dei clienti e uso dei loro dati da parte degli assicuratori. / Consumatori: prezzi ancora troppo alti e differenze con l’Europa (altro…)



Estate2018. Restano a casa 8mln di italiani, Facile.it: chi parte si “assicura”

mercoledì, 4 luglio, 2018

Sono 8,3 milioni i nostri connazionali che quest’anno non partiranno per le ferie estive, vale a dire poco meno di 1 italiano adulto su 5. Il momento di staccare la spina e godersi le meritate vacanze sta per arrivare per molti italiani, ma il 64% dovrà rinunciare a partire soprattutto per motivi di natura economica. (altro…)



Ania, rc auto giù. Consumatori: prezzi ancora troppo alti e differenze con Europa

mercoledì, 4 luglio, 2018

Consumatori poco convinti dei dati diffusi oggi dall’Ania sulla diminuzione dei prezzi dell’rc auto. Gli assicuratori parlano di una flessione del 2,5% nell’ultimo anno e del 27% in cinque anni e di una riduzione della differenza col resto d’Europa, scesa da 213 a 78 euro. Per il Codacons le tariffe rc auto “hanno ripreso a crescere nel 2018”. Per l’Unione Nazionale Consumatori il divario con l’Europa si attesta ancora a 117 euro. (altro…)



TopNews. Ivass: Rc auto, in 5 anni meno 100 euro. Consumatori: non basta ancora

sabato, 30 giugno, 2018

Costo medio dell’Rc auto in flessione di oltre 100 euro dal 2013 al 2017. Scatola nera ormai diffusa nel 20%  delle polizze, ma con punte nel 60% nel Sud Italia. 190 mila polizze “dormienti” che sono state risvegliate e hanno dato luogo a pagamenti pari a 3,5 miliardi di euro per i beneficiari. / La reazione dei Consumatori (altro…)



Ivass, Konsumer Italia: “Tutelare i consumatori, coinvolgere le associazioni”

giovedì, 28 giugno, 2018

“Continueremo a impegnarci per la costruzione di un mercato assicurativo sempre più trasparente, virtuoso e caratterizzato da una sana concorrenzialità basata sulla qualità delle polizze e sulla loro effettiva adeguatezza alle esigenze dei consumatori”: così Konsumer Italia commenta la relazione annuale Ivass. L’associazione si sofferma soprattutto su due fra i tanti temi toccati dal presidente dell’Istituto Salvatore Rossi: i cambiamenti portati dalla tecnologia nel settore delle assicurazioni e lo spostamento dal mercato delle polizze vita a quello di prodotti potenzialmente più remunerativi ma anche più rischiosi. (altro…)



Ivass, Consumatori: Rc auto giù, bene ma non basta

mercoledì, 27 giugno, 2018

Polizze Rc auto in calo: bene ma non basta. Questo il tenore dei commenti che arrivano dalle associazioni dei consumatori di fronte ai dati diffusi oggi dall’Ivass, che parlano di polizze in calo di oltre 100 euro nei cinque anni 2013-2017, di una riduzione delle disparità di prezzo su base territoriale e di polizze che si aggirano in media sui 340 euro. Non basta, dicono le associazioni, perché c’è ancora differenza con l’Europa e perché i neopatentati pagano ancora moltissimo. (altro…)



Estate 2018. Sport estremi e racchettoni, Facile.it: in spiaggia assicurati

mercoledì, 27 giugno, 2018

Le lunghe giornate di relax in spiaggia, tra lettino e ombrellone e una pausa al chiosco per un gelato posso risultare a volte un po’ noiose. Anche ai più poltroni, dopo aver letto il giornale, completato il cruciverba, scambiato la ricetta dell’ultima versione della parmigiana di melanzana con la vicina di ombrellone, è capitato di cedere alla tentazione di affittare un pedalò e, con la dovuta calma, raggiungere le acque cristalline lontane dalla riva. Ma se pensate che pedalare sul pattino sia nel complesso un’attività innocua che comporterà al massimo un po’ di acido lattico alle ginocchia l’indomani, sappiate che vi sbagliate. (altro…)



Rc auto, sconti & scatola nera. Konsumer Italia scrive a Di Maio

venerdì, 8 giugno, 2018

Ancora niente sconti per gli automobilisti che montano la scatola nera. Per questo Konsumer Italia ha scritto al Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio perché sia emanato al più presto il decreto attuativo della legge. Gli sconti sull’rc auto dovrebbero partire a luglio ma, senza questo provvedimento, rischiano di rimanere sulla carta. Mentre molti automobilisti, soprattutto al Sud, sono già dotati di apparecchiature di geolocalizzazione. (altro…)



IVASS: assicurazioniquixa.it non riconducibile ad intermediario iscritto nel registro

mercoledì, 6 giugno, 2018

L’IVASS rende noto che è stata segnalata la promozione di polizze, anche aventi durata temporanea, per il tramite del sito internet www.assicurazioniquixa.it, che non riporta i dati identificativi di un intermediario regolarmene iscritto nel Registro Unico degli Intermediari – RUI. (altro…)



IVASS: perrottabroker.com non riconducibile a un intermediario assicurativo

giovedì, 31 maggio, 2018

L’Autorità di Vigilanza per le Assicurazioni rende noto che il sito internet www.perrottabroker.com non è riconducibile ad alcun intermediario finanziario iscritto al Registro Unico degli Intermediari (RUI). I contenuti di questo sito inoltre, sarebbero del tutto uguali a quelli di un’altra pagina web che IVASS aveva già provveduto a segnalare e oscurare (www.perrottabroker.it). (altro…)



Assicurazione autoveicoli, Ue propone più tutela per vittime incidenti

giovedì, 24 maggio, 2018

Tutelare meglio le vittime di incidenti automobilistici e migliorare i diritti degli assicurati, garantendo che si riceva il risarcimento anche se l’assicuratore è insolvente e che ci siano livelli minimi di copertura assicurativa armonizzati in tutta la Ue. Questo l’obiettivo della Commissione europea, che ha proposto di rafforzare le norme europee sull’assicurazione autoveicoli per offrire maggiore tutela alle vittime di incidenti automobilistici, da un lato, e migliorare i diritti degli assicurati, dall’altro. (altro…)



TopNews. Felici, contenti, assicurati. Facile.it: costi e benefici polizze matrimonio

sabato, 19 maggio, 2018

E vissero tutti felici e contenti…A parole è tutto facile ma nei fatti non è semplice. Sì perché il giorno più bello della vita, quello che la maggior parte delle donne sogna fin da bambina guardando a ripetizione i cartoni animati delle principesse Disney se lo si osserva attentamente è una lotta all’ultimo sangue. Tanto per cominciare, prima di pronunciare il fatidico “Sì” bisogna trovare la persona giusta, e già questo non è facile. (altro…)



IVASS: Alpha Insurance dichiara fallimento

giovedì, 10 maggio, 2018

Alpha Insurance A/S, società si informa operante in Italia in regime di libera prestazione di servizi principalmente nel settore cauzioni, è stata dichiarata fallita. (altro…)



Finanziamenti più assicurazioni, Antitrust: istruttorie su Agos, Findomestic e Cardif

giovedì, 19 aprile, 2018

Finanziamenti ai consumatori condizionati alla sottoscrizione di polizze assicurative prive di legame col finanziamento stesso: questa la contestazione che l’Antitrust muove ad Agos, Findomestic e Cardif, nei confronti delle quali ha avviato istruttorie per presunte pratiche commerciali scorrette. (altro…)



R.C. Auto, Ivass: nuove regole l’attestato di rischio “dinamico”

mercoledì, 18 aprile, 2018

L’IVASS emana due provvedimenti in materia di r.c. auto che introducono una nuova disciplina dell’attestato di rischio, c.d. Attestato di rischio dinamico, e definiscono nuove regole per il riconoscimento della classe di merito di Conversione Universale (classe di C.U.) e per la sua evoluzione nel tempo. (altro…)



Educazione finanziaria, Ivass: online prima versione del portale Quello che conta

lunedì, 16 aprile, 2018

Da oggi è online la prima versione del portale pubblico di educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale “Quello che conta” , frutto del lavoro del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria guidato da Annamaria Lusardi. (altro…)



RCA, IVASS: nell’ultimo trimestre 2017 prezzi in calo ma ancora alti al Sud

giovedì, 29 marzo, 2018

Nell’ultimo trimestre del 2017 il premio medio per le r.c. auto è stato pari a 417 euro. Il 50% degli assicurati paga meno di 375 euro, il 90% meno di 644 euro e solo il 10% meno di 235 euro. Il trend dei prezzi mostra segnali di riduzione: nel quarto trimestre 2017 i prezzi della copertura r.c.auto si sono ridotti del −0,8% rispetto al trimestre precedente e del −0,6% su base annuale. La riduzione su base annuale si è pressochè dimezzata rispetto al terzo trimestre del 2017 (−1,3%), questo trend consente di ipotizzare che la diminuzione dei prezzi sia destinata a cessare nel breve periodo. (altro…)



Agenti assicurativi a Mattarella: incostituzionale la rimessa diretta dei premi

venerdì, 23 marzo, 2018

Il Sindacato Nazionale Agenti si Assicurazioni (SNA) alza il tiro ed avanza di un altro passo nella mobilitazione decisa per fermare il D. Lgs che impone ai clienti degli Agenti assicurativi la rimessa diretta dei premi alle grandi Compagnie. (altro…)



TopNews. Assicurazioni, Ivass al mercato: contratti semplici e chiari dal 2019

sabato, 17 marzo, 2018

Contratti semplici e chiari nelle assicurazioni, si va verso la svolta. Al più tardi dal 1° gennaio 2019 i contratti dei nuovi prodotti assicurativi dovranno essere redatti secondo linee guida per contratti “semplici e chiari”, mentre nel corso del 2019 dovrà essere completata la revisione dei principali prodotti già in commercio. Queste le due richieste principali dell’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass) in una “lettera al mercato” che detta i tempi di attuazione delle linee guida sulla semplificazione. (altro…)



Rc auto, al via tavolo su riparazioni a regola d’arte

venerdì, 9 marzo, 2018

Al via i lavori del tavolo per le riparazioni delle auto a regola d’arte. Si sono aperti il 2 marzo i lavori del tavolo previsto dalla Legge Concorrenza, cui è demandata la predisposizione delle “linee guida finalizzate a determinare gli strumenti, le procedure, le soluzioni realizzative e gli ulteriori parametri tecnici per l’effettuazione delle riparazioni dei veicoli a regola d’arte”. È quanto rende noto Assoutenti. Al tavolo hanno aderito 17 associazioni dei consumatori, una delegazione di Federcarrozzieri e l’Ivass in veste di osservatore. UnipolSai ha formalmente manifestato interesse per le tematiche del tavolo confermando la volontà di assistere ai lavori.  (altro…)



Clausole vessatorie: Ivass e Agcm intervengono su polizze infortuni e malattie

giovedì, 1 marzo, 2018

Un’azione coordinata condotta da IVASS e AGCM ha portato all’individuazione di alcune clausole vessatorie presenti nelle polizze che coprono l’invalidità permanente derivante da infortuni o malattia. Si tratta di clausole che non consentono agli eredi dell’assicurato di subentrare nel diritto all’indennizzo qualora il loro congiunto muoia per causa diversa da quella che ha determinato l’invalidità e prima che la compagnia abbia effettuato i propri accertamenti medici sui postumi permanenti dell’invalidità. (altro…)