1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Posts Tagged ‘salute’

Natale, WAidid: feste a rischio influenza e infezioni alimentari. Ecco cosa fare

mercoledì, 19 dicembre, 2018

Si fa presto a dire: non esagerare con pandori e panettoni. Ma se all’abbuffata delle feste si aggiunge l’andamento dell’influenza, se agli sbalzi di temperatura (dal freddo esterno alle case troppo riscaldate) si aggiunge il consumo eccessivo di insaccati o pesce crudo, si arriva alla conclusione che proprio sotto le feste c’è il rischio di finire a letto con l’influenza e di contrarre qualche intossicazione alimentare. No a ogni allarmismo, certo. Ma dalle società scientifiche arriva la constatazione che proprio fra Natale e Capodanno si registra il picco di influenza e infezioni alimentari. Per questo in vista delle feste è stato lanciato un decalogo per contrastare l’influenza e limitare il rischio di infezioni alimentari. A firmarlo è WAidid, l’Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid). (altro…)



Farmaci, Ministero Salute: abbreviazioni e sigle possono danneggiare i pazienti

martedì, 18 dicembre, 2018

Medico, devi scrivere bene quando prescrivi i farmaci. Perché se scrivi 1,0 mg qualcuno potrebbe non leggere la virgola e il medicinale assunto diventa di 10 mg. Se la prescrizione viene scritta a mano, va usato lo stampatello. Il principio attivo del farmaco va scritto per intero, perché se si mette in sigla, si potrebbe confondere con farmaci dal nome simile. A mettere nero su bianco la necessità che le prescrizioni dei farmaci siano scritte bene è la Raccomandazione 18 del Ministero della Salute. (altro…)



TopNews. Pit Salute, Cittadinanzattiva: accesso alle cure a rischio

sabato, 15 dicembre, 2018

Sulla sanità italiana pesano liste d’attesa e costi a carico dei pazienti.  L’accesso alle cure e alle prestazioni sanitarie è il problema più segnalato dai cittadini. Una sanità niente affatto a portata di mano, se nel 2017 quasi quattro segnalazioni su dieci ricevute da Cittadinanzattiva (il 37,3%, in aumento del 6% rispetto al 2016) riguardano la difficoltà di accesso ai servizi sanitari. Se si considera il peso delle liste di attesa e i costi a carico dei pazienti, specialmente per ticket, farmaci e prestazioni in intramoenia, si comprende quanto sia ancora difficile curarsi in Italia. (altro…)



TopNews. Aceti (Cittadinanzattiva): “Abrogare il superticket in tutta Italia”

sabato, 15 dicembre, 2018

“Dal primo gennaio 2019 la regione Emilia Romagna abroga il superticket per tutti i cittadini con reddito da zero a 100 mila euro. Una misura che avrà effetto su 1 milione e 200 mila persone. Pensiamo che il diritto a non pagare il superticket debba essere un diritto di tutti i cittadini su tutto il territorio nazionale”. Così Tonino Aceti Coordinatore Nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, commenta il provvedimento preso dall’Emilia Romagna. Intervistato a margine della presentazione del Pit Salute, Aceti sottolinea la necessità che si intervenga a livello nazionale per estendere questa misura a tutta Italia. (altro…)



TopNews. Il clima cambia, aumenta la depressione. Iss: salute a rischio

sabato, 8 dicembre, 2018

Depressione, ansia, insonnia: ci sono anche queste patologie fra le conseguenze del cambiamento climatico. Con un aumento generale di un grado Celsius, sono aumentate del 2% malattie quali depressione, stati d’ansia, paure, malesseri psichici generalizzati. Il dato viene dagli Stato Uniti e mette in evidenza quanto il clima abbia un impatto sulla salute. “Se il clima cambia, la salute peggiora”, dice un report dell’Istituto Superiore di Sanità che in questi giorni è impegnato è impegnato nel simposio internazionale Health and Climate Change. (altro…)



Salute e cambiamento climatico, firmata la Carta di Roma: “Il futuro è adesso”

giovedì, 6 dicembre, 2018

Per la salute e il cambiamento climatico “il futuro è adesso”. Clima e salute sono collegati. E un peggioramento del surriscaldamento globale, degli eventi meteo estremi, dei cambiamenti nel clima avrà ripercussioni pesantissime sulla salute dell’umanità. Questa la consapevolezza alla base della Carta internazionale di Roma su salute e cambiamento climatico che è stata firmata in occasione del simposio su clima e salute organizzato all’Istituto superiore di sanità (ISS). “Il futuro è adesso”, si legge nella carta, che rappresenta un appello urgente ad agire subito, e un richiamo all’interdipendenza fra clima e salute. (altro…)



Resistenza agli antibiotici, infettivologi: aumentano infezioni in ospedale

venerdì, 30 novembre, 2018

“La gestione dell’antibiotico-resistenza e le conseguenze ad essa correlate rimangono uno i problemi principali, se non il problema principale, della salute pubblica nel nostro paese”: così Marco Tinelli, tesoriere della Simit, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, che alla vigilia del congresso nazionale lancia l’allarme sulla diffusione dell’antibiotico-resistenza in Italia. (altro…)



HC Istruzioni per l’uso. Febbre: come prendere correttamente la temperatura?

venerdì, 30 novembre, 2018

Utilizzare un termometro digitale per controllare la propria temperatura corporea o quella dei propri cari, può aiutare a gestire da soli, malattie comuni come la febbre. Un aumento della temperatura corporea, solitamente, viene causato da una infezione interna. Quando si utilizza un qualsiasi tipo di termometro, non solo quello digitale, bisogna assicurarsi di leggere e seguire le istruzioni fornite con il prodotto acquistato. (altro…)



#HC Istruzioni per l’uso. Restare in forma: mettersi a dieta non vuol dire digiunare

giovedì, 29 novembre, 2018

Sicuramente uno degli obiettivi principali che gli individui si pongono è quello di restare in forma, tanto per mantenere un buon livello di salute quanto per migliorare il proprio aspetto fisico. Ma quanto può apparire difficile fare ciò? Mantenersi in forma vuol dire contemporaneamente: avere uno stile di vita sano; non stressarsi; avere una dieta equilibrata; praticare sport; dormire il giusto quantitativo di ore ogni notte. Tutto da conciliare, ovviamente, con la routine e gli impegni quotidiani. (altro…)



Sanità, Censis: per 72% italiani il medico è la prima fonte di informazione su salute

venerdì, 16 novembre, 2018

Gli italiani si fidano del medico di base. E si rivolgono al medico come prima fonte di informazione sulla salute, scelto da oltre sette italiani su dieci, anche se c’è da notare una percentuale non indifferente che cerca informazioni su internet: il 23% degli italiani, percentuale in aumento rispetto all’8,7% di dieci anni fa. Il medico di base è il garante dell’interesse del paziente e deve avere l’autonomia di scegliere le cure migliori, anche oltre i protocolli della Sanità. (altro…)



Povertà sanitaria, Banco Farmaceutico: 539 mila poveri rinunciano a cure e farmaci

mercoledì, 14 novembre, 2018

La povertà sanitaria è un fenomeno sempre più diffuso e radicato. Oltre mezzo milione di poveri non si possono permettere le cure mediche e i farmaci di cui hanno bisogno. Più di 13 milioni di persone quest’anno hanno limitato le spese per visite mediche e accertamenti. I dati vengono dal Rapporto 2018 “Donare per curare – Povertà Sanitaria e Donazione Farmaci”, presentato ieri dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus. Nel 2018, 539.000 poveri non si sono potuti permettere le cure mediche e i farmaci di cui avevano bisogno. (altro…)



Salute 4.0, BNP Paribas Cardif: curarsi nell’era digitale, generazioni a confronto

mercoledì, 14 novembre, 2018

Di chi si fidano gli italiani quando si parla della loro salute? Nonostante presenza sempre più ingombrante di Dottor Google, medici e farmacisti sono ai primi posti quando si tratta di chiedere un consiglio importante. Il 91% dichiara infatti di rivolgersi a professionisti e meno a web e social (36%). (altro…)



Alzheimer: importante vittoria dei legali di Konsumer Trieste

martedì, 13 novembre, 2018

Una vittoria importante per i malati di Alzheimer e per i loro familiari: quando si è in presenza di vere e proprie spese sanitarie e non di prestazioni “meramente alberghiere”, tutti i contributi pecuniari sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale. (altro…)



Inquinamento dell’aria, OMS: grave rischio per la salute dei bambini

lunedì, 29 ottobre, 2018

Ogni giorno circa il 93% dei bambini di età inferiore ai 15 anni nel mondo (1,8 miliardi di soggetti) respirano aria così inquinata da mettere a rischio la loro salute e il loro sviluppo. Molti sono quelli che potrebbero morirne. Lo afferma l’Organizzazione mondiale della Sanità secondo cui, nel 2016, 600.000 bambini sono morti a causa di infezioni alle vie respiratorie dovute all’inquinamento dell’aria. Un nuovo report dell’OMS esamina il pesante tributo che l’inquinamento dell’aria all’interno e all’esterno degli ambienti ha sulla salute, in particolare nei paesi a basso o medio reddito. (altro…)



TopNews. Farmaci, AIFA: dal Nord al Sud, la mappa del consumo inappropriato

sabato, 20 ottobre, 2018

Antibiotici al Sud, vitamina D un po’ in tutta la Penisola, statine (ovvero i farmaci contro il colesterolo) sopra la media in alcune regioni del meridione e farmaci cardiovascolari con un consumo ancora da approfondire. È questa la mappa del consumo di farmaci tracciata dai Report regionali per l’anno 2017 diffusi dall’Agenzia Italiana del Farmaco. Obiettivo principale dei rapporti è fornire ai referenti regionali uno strumento a supporto della programmazione sanitaria e delle iniziative di formazione e informazione. (altro…)



Pediatri: troppi antibiotici prescritti ai bambini. Educare ad uso corretto

giovedì, 11 ottobre, 2018

Gli antibiotici rappresentano il 44% di tutti i farmaci prescritti ai giovanissimi. Solo lo scorso anno sono stati utilizzati dal 38% dei bambini residenti in Italia. Questi dati collocano l’Italia ai primi posti in Europa, nonostante un lieve calo dei consumi registrato negli ultimissimi anni. “L’utilizzo eccessivo”, spiega il presidente della Federazione Italiana Medici Pediatrici, Paolo Biasci, “favorisce l’antibiotico-resistenza con gravi conseguenze per la salute di tutti”. (altro…)



Giornata mondiale della vista, IAPB: la prevenzione è importante

giovedì, 11 ottobre, 2018

“Guarda che è importante!” è questo lo slogan della Giornata mondiale della vista, edizione 2018. Come ogni anno, il secondo giovedì di ottobre è dedicato all’iniziativa promossa dell’Organizzazione mondiale della sanità, e, in Italia, dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, per informare sulla prevenzione delle patologie oculari. Più dell’80% delle malattie dell’occhio, infatti, possono essere curate e prevenute. (altro…)



Obesity Day, nutrizionisti: stop allo stigma sociale

martedì, 9 ottobre, 2018

Stop allo stigma sociale e mediatico contro l’obesità. I condizionamenti che arrivano dall’esterno, i giudizi impropri, le valutazioni errate hanno un impatto forte su chi soffre di obesità e sovrappeso. Lontano dunque la retorica della “responsabilità personale”. Non è vero che non si dimagrisce perché manca la volontà. L’Obesity day di domani, la campagna nazionale di sensibilizzazione per la  la prevenzione dell’obesità e del sovrappeso, punta l’attenzione sulla lotta allo stigma. (altro…)



Obbligo vaccinale, Ministro Grillo: sì per morbillo, per esavalente raccomandazione

mercoledì, 26 settembre, 2018

Sui vaccini, il Ministro della Salute, Giulia Grillo chiarisce: “Noi non siamo contro i vaccini” ma per “utilizzare lo strumento dell’obbligo in maniera intelligente, obbligando i cittadini laddove è necessario, sicuramente per il morbillo. A differenza di altre patologie, dove è sufficiente la raccomandazione, come fanno altri Paesi, ad esempio “per l’esavalente”. Intervenendo ieri alla trasmissione de LA7 “L’Aria che Tira”, il Ministro ha tenuto a precisare che “Noi ci siamo opposti al decreto Lorenzin, non perché siamo contro ai vaccini”. (altro…)



Sanità, Cittadinanzattiva Lazio lancia “Cura di coppia” fra medici e pazienti

martedì, 18 settembre, 2018

Accesso alle prestazioni, assistenza territoriale, informazione e documentazioni sono le tre aree più critiche della sanità del Lazio segnalate dai cittadini a Cittadinanzattiva. In aumento sono le segnalazioni che riguardano liste di attesa per visite specialistiche e per esami diagnostici, costo dei ticket, mancata esenzione dal ticket. In questo contesto Cittadinanzattiva Lazio lancia la campagna “Cura di coppia” per “mettere al centro la relazione tra medico e paziente che è, e deve tornare a essere, “tempo di cura” qualificato e qualificante per i professionisti e per i cittadini stessi”. (altro…)



Sanità, Cittadinanzattiva: sui LEA inadempienti Campania e Calabria

martedì, 31 luglio, 2018

In sanità ci sono ancora troppe disuguaglianze fra Regione e Regione. La forbice che c’è nell’erogazione dei Livelli essenziali di assistenza (Lea) è di 85 punti fra la prima e l’ultima. La situazione nei Lea va migliorando, perché da 5 Regioni inadempienti nel 2015 si è passati a 2 nel 2016, ma bisogna fare di più per garantire che la salute sia uguale per tutti. A dirlo è Cittadinanzattiva, che ha diffuso i dati provvisori del monitoraggio Lea 2016 del Ministero della Salute, contenuti nel Rapporto di Coordinamento di Finanza Pubblica 2018 della Corte dei Conti. (altro…)



Asma infantile, pneumologi pediatri: vacanze senza problemi, ecco come

venerdì, 27 luglio, 2018

Vacanze estive senza problemi anche per gli 800 mila bambini che soffrono di ansia: si può fare, si deve fare. Bisogna però prestare attenzione al luogo di villeggiatura e alla fioritura di piante che possono acutizzare l’asma, tenere a portata di mano i farmaci necessari, evitare le ore più calde e il fumo passivo, anche sulle spiagge. “Seguendo alcune semplici regole anche gli oltre 800mila bambini italiani colpiti da asma possono godersi le vacanze estive”. E’ questo il monito che arriva dalla Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI) alla vigilia delle partenze. (altro…)