Vendite porta a porta, Antitrust multa Italgroup per 50 mila euro

L’Antitrust multa Italgroup per 50 mila euro per pratica commerciale ingannevole. La società è attiva nella vendita di prodotti porta a porta. La pratica contestata riguarda il fatto che durante le visite a domicilio, gli agenti inducevano i consumatori a firmare un modulo per attestare l’avvenuta consegna di buoni o tessere sconto, rassicurandoli circa il fatto che la sottoscrizione non avrebbe comportato impegni di spesa. Invece la spesa c’era e veniva reclamata.

Porta a porta, la multa dell’Antitrust

«Durante una prima visita a domicilio, la società induceva il  consumatore con modalità ingannevoli a firmare un modulo che lo vincolava all’acquisto, rassicurandolo che invece non c’era alcun obbligo, senza peraltro informare dell’esistenza del diritto di recesso – spiega l’Antitrust – In una seconda visita inattesa, si ricorreva a  pressioni verbali e alla minaccia di adire le vie legali per chi si opponeva all’acquisto».

Secondo quanto ricostruito dall’Autorità, la società contattava telefonicamente i consumatori prospettando loro la visita a domicilio di un agente per la consegna di un catalogo di prodotti, di buoni e/o di tessere per ottenere sconti. Nel corso della visita gli agenti inducevano il consumatore – con modalità ingannevoli – a sottoscrivere il modulo. In realtà la sottoscrizione vincolava all’acquisto, nell’arco di tre anni, di prodotti presenti nel catalogo della società, di costo compreso fra 3.990 euro e 6.990 euro.

Nel corso di una seconda e inattesa visita a domicilio, prosegue la nota dell’Antitrust, gli incaricati di Italgroup pretendevano con insistenza un primo acquisto, affermando, contrariamente al vero, che il consumatore non avrebbe avuto la possibilità di recedere dal contratto e ricorrendo talvolta anche a pressioni verbali e alla minaccia di adire le vie legali. In alcuni casi Italgroup S.r.l.s. ha annullato i contratti e ha restituito le somme ricevute solo a seguito dell’intervento di legali o di richieste di informazioni da parte dell’Autorità.

Codici: pronti alle azioni legali per il rimborso dei consumatori

Ora che è arrivata una sanzione, tutti i consumatori devono essere rimborsati. Così l’associazione Codici in merito alla multa da 50mila euro inflitta dall’Antitrust ad Italgroup per pratica commerciale ingannevole e aggressiva.

“Vigileremo su questa vicenda – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e se i rimborsi non dovessero arrivare, siamo pronti ad intervenire per tutelare i consumatori. Quanto emerso è grave. Le responsabilità sono evidenti e chi si è rivolto a questa società deve riavere i propri soldi”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)