Stile nordico_bagno

Stile nordico, come arredare il bagno

Tutti gli appassionati di design e arredamento lo conoscono e ne vanno matti: lo stile nordico è sicuramente la tendenza del momento. Si sposa benissimo con qualsiasi ambiente della casa perché, di base, è caratterizzato da linee semplici e arredi essenziali. Il colore predominante è il bianco solitamente abbinato al legno chiaro che contrasta il freddo dei colore chiaro e scalda l’ambiente.

Lo stile nordico: cos’è e come si realizza

Arredare la zona giorno in stile scandi (così viene chiamato nel gergo di settore) significa organizzare al meglio gli spazi per rendere la casa il più possibile accogliente e “calda”.

Un divano in palle bianca grande e morbido, un parquet in legno chiaro non trattato con un bel tappeto bianco a pelo lungo, pareti bianche con appese stampe d’epoca e mobili bianchi con inserti in legno: questi possono essere gli ingredienti perfetti per arredare il living.

Anche l’illuminazione gioca un ruolo essenziale.

Si predilige la luce che filtra da finestre e tende e si scelgono lampadari dalle forme non troppo lavorate che saranno il punto luce principale della stanza. Ad illuminare in modo soft piccole porzioni di casa si possono utilizzare piantane a terra. Sono l’ideale, ad esempio, per una zona lettura abbinate ad una poltrona con poggiapiedi e un piccolo tavolino rigorosamente in legno.

 

Stile nordico_soggiorno

Lo stile nordico anche in bagno

L’atmosfera tipica dei paesi del nord è perfetta per essere ricreata anche in bagno, dove l’ambiente accogliente e il comfort la fanno da padroni.

Ecco allora qualche piccolo accorgimento per realizzare un perfetto bagno in stile scandi!

  • Le piastrelle: sono da prediligere i grandi formati e, oltre al bianco, tutti i colori chiari caldi. Si possono abbinare tra loro per non rendere pavimento e rivestimento troppo monotoni. L’abbinamento bianco e nero è possibile ma va gestito con attenzione: per mantenere lo stile sarà necessario giocare in modo sapiente con tessuti e accessori.
  • I sanitari: scegliete forme semplici, arrotondate, a terra o sospesi in base al vostro gusto. Il colore dei sanitari è bianco, quindi non si può sbagliare ma c’è una chicca che può fare la differenza in un ambiente come questo: i sanitari bianco matt, ossia bianco opaco. Per avere un’idea più precisa si può dare un’occhiata a Flaminia ceramiche per sanitari che ha realizzato la collezione App: semplice, essenziale, arrotondata e, oltre al bianco matt, è disponibile in tante altre colorazioni opache che si adattano bene a questo arredamento. Attenzione però a non scegliere colorazioni troppo scure: sono assolutamente fuori tema!
  • Vasca o doccia: si possono scegliere entrambi, a seconda dello spazio a disposizione e del proprio gusto. Soprattutto per le vasche però è bene scegliere un modello vintage con bordi arrotondati

Non dimenticare accessori e decorazioni

Per completare e abbellire ancora di più l’ambiente non possono mancare cesti porta biancheria e contenitori porta oggetti. Quelli in vimini, ad esempio, sono perfetti e si intonano benissimo ai toni caldi del parquet e vanno a contrasto con il rivestimento delle pareti chiaro.

Per concludere l’allestimento della stanza da bagno va sicuramente scelta una bella pianta verde e una mensola porta oggetti dove sistemare qualche candela.

Se si ha lo spazio e soprattutto se si trova dello stile giusto, sarebbe molto bello uno sgabello in legno, magari da collocare vicino alla vasca da bagno.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)