Banche, Altroconsumo: costi in aumento per i conti correnti

Banche, Altroconsumo: costi in aumento per i conti correnti

Sono aumentati i costi dei conti per i principali profili di correntista. Famiglie con operatività media, giovani e pensionati con operatività media hanno visto incrementare inesorabilmente le spese dei propri conti correnti nel corso di un anno. È quanto emerge da un’indagine di Altroconsumo.

Confrontando l’indicatore di costo complessivo del 2021 rispetto a quello del 2020, l’associazione ha rilevato, infatti, che per tutti e 20 i conti considerati i costi sono aumentati per quasi tutti i profili.

Conti correnti, aumenti soprattutto per le operazioni online

Altroconsumo ha indagato su 3 profili tipo di correntisti diversi tra quelli individuati da Banca d’Italia (giovane, famiglia con operatività media, anziano con operatività media).

Dall’analisi è emerso, in particolare, che i costi per i conti correnti con le operazioni online sono aumentati dall’11 al 15%. Alcuni conti che erano a costo zero per l’operatività online non lo sono più, in qualche caso il costo è letteralmente raddoppiato.

Crescono meno, invece, i costi dei conti con operazioni a sportello, ma restano comunque ben più alti rispetto all’online.

Emerge, in particolare, un andamento piuttosto stabile, con un lieve risparmio per i giovani (1%) e un lieve aumento per famiglie e anziani (2% e 3%).

I consumatori sono soddisfatti della propria banca?

Altroconsumo ha svolto anche un’inchiesta sulla soddisfazione dei clienti sulle banche presso un campione di soci. Trasparenza, costi percepiti, servizio clienti e home banking sono i quattro parametri specifici valutati dai consumatori.

Dall’inchiesta è emerso che le migliori banche, tutte con un punteggio di soddisfazione complessiva superiore a 80 su 100, sono quelle alternative, in alcuni casi con operatività solo online, apprezzate soprattutto per la trasparenza e per l’home banking.

 

Conti correnti

 

Gli istituti con più sportelli sul territorio invece, pur sostanzialmente promossi dai clienti, si trovano decisamente più in basso nella classifica generale, penalizzati soprattutto dai costi: nessuno merita una valutazione complessiva a cinque stelle.

Conti correnti, i consigli di Altroconsumo per risparmiare

Altroconsumo ha redatto, dunque, i consigli per risparmiare sul conto:

  • Leggi il “Riepilogo delle spese” che la banca ti manda a inizio anno, per capire quali e quante operazioni hai fatto l’anno precedente e quanto ti sono costate.
  • Preleva contante solo dagli sportelli ATM della tua banca per evitare commissioni.
  • Operare online rimane comunque meno oneroso che rivolgersi allo sportello: preferisci l’home banking.
  • Lo scoperto di conto corrente ha costi ingenti. Se ti capita spesso di andare in rosso, ti conviene chiedere un fido alla banca.
  • Non lasciare troppa liquidità sul conto per evitare l’imposta di bollo.
  • Scegli la banca più conveniente per ciascun prodotto. Carta di credito, mutuo, prestiti si possono sottoscrivere anche altrove, senza l’obbligo di aprire un conto nella banca che te li concede.
  • Controlla sempre le comunicazioni della banca. In presenza di corpose modifiche alle condizioni può convenirti chiudere il conto entro 60 giorni, alle vecchie condizioni, e andare altrove.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)