Libro 40 anni di Legambiente

Libro 40 anni di Legambiente

Legambiente compie 40 anni e celebra la ricorrenza con un libro dedicato alle sue battaglie, dal titolo “La nostra Italia”, a cura di Enrico Fontana, in collaborazione con Luisa Calderaro, Fabio Dessì e Francesco Loiacono.

Attraverso i contributi di 80 dirigenti dell’associazione e di 28 interviste a compagni di viaggio – tra cui l’ex ministro dell’Ambiente Edo Ronchi, Maurizio Costanzo, la presidente del Kyoto Club Catia Bastioli, il cantante rock Piero Pelù, Don Luigi Ciotti e Maurizio Landini – emergono le attività e le scelte compiute dell’associazione, raccontate secondo un Vocabolario del cambiamento che va da Abusivismo a Volontariato, passando per Animali, Beni comuni e culturali, Citizen science, Clima ed energia, Economia circolare, Legalità, Mobilità, Nucleare, Plastica, Scuola, Suolo, Vertenze.

“Le associazioni di cittadini, come la nostra – scrive il presidente Stefano Ciafani nell’introduzione del libro – contribuiscono a scrivere pagine importanti nella storia dell’umanità e non meritano le accuse infondate di leader politici internazionali: “Gli incendi in Amazzonia sono colpa delle ong”, e nazionali: “Le ong sono i taxi del mare” o “amici degli scafisti”, né quelle di noti giornalisti: “In piena emergenza Coronavirus dove sono le ong?”. Dedicano il loro impegno all’assistenza delle persone più fragili, alla tutela della salute, dei beni culturali, dell’ambiente, degli animali o a qualsiasi altra attività no profit. Fanno un lavoro incessante, spesso silenzioso che non merita questa macchina del fango”.

 

Legambiente compie 40 anni
Legambiente compie 40 anni

40 anni di lotte, stasera i webinar dedicati

Successi e mobilitazioni saranno al centro di due webinar, questa sera e il 20 maggio alle 21.30, organizzati da Legambiente per festeggiare in diretta sui siti internet e sulle pagine Facebook dell’associazione e de La Nuova Ecologia. Sul sito di Legambiente sono consultabili anche la cronologia e la storia in pillole dell’Associazione, insieme a foto, post e tweet del museo virtuale di #legambiente40.

Le attività di Legambiente

Legambiente ricorda alcune delle campagne realizzate fino ad ora. Tra queste, monitoraggi scientifici sull’inquinamento, manifestazioni popolari, come quella dei 200mila a Roma 15 giorni dopo l’incidente di Chernobyl, “Puliamo il mondo”, che ogni anno mobilita migliaia di persone. Ricorda, ancora, le battaglie per la sostituzione dell’industria inquinante con gli impianti dell’economia circolare, della chimica verde e della rivoluzione energetica. E la lotta per combattere le ecomafie e la criminalità ambientale, insieme a magistratura e forze di polizia.

Tra le campagne, anche quella per la sostenibilità nelle politiche urbane, per l’innovazione dei piccoli comuni con “Voler bene all’Italia” e quella contro l’energia nucleare, l’usa e getta in plastica, l’eccesso di fitofarmaci, il consumo di suolo e i sussidi alle fonti fossili, e con la parte più coraggiosa del mondo agricolo per fermare gli ogm. Ha denunciato, inoltre, pagine oscure di storia italiana, come la Terra dei fuochi o le “navi dei veleni” affondate nel Mediterraneo.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)