Sono sempre di più i consumatori che si rivolgono al web per la richiesta e l’accensione di finanziamenti online. L’importo medio richiesto è di 157.785 euro, in aumento rispetto ai 153.228 euro registrati nel secondo trimestre del 2011. E’ quanto emerge dalla terza trimestrale dell’osservatorio mutui di Mutui-internet.it; da gennaio 2011 il portale ha dato vita a un centro studi permanente per analizzare l’andamento del mercato online.

Il numero di utenti che si sono rivolti a mutui-internet.it ha raggiunto i 15.000, per un totale di quasi 2,4 mliardi di euro di importo finanziato richiesto. Il 77,51% delle richieste sono state inoltrate per l’acquisto della prima abitazione, il 7,27% per ottenere surroghe (ossia la portabilità del proprio mutuo da una banca a un’altra), il 5,67% per l’acquisto della seconda abitazione (dato in aumento rispetto al precedente trimestre che era del 5,25%), mentre il 4,19% per "sostituzione+liquidità". La durata media dei finanziamenti si è assestata sui 26 anni (in salita rispetto ai 23 anni registrati nel secondo trimestre), mentre il reddito medio dei richiedenti è di 2.406 euro.

Rispetto alle professioni dei richiedenti, al primo posto, con l’85,22% delle richieste, c’è il lavoro dipendente a tempo indeterminato; segue con il 6,13% il lavoro autonomo con partita Iva, il libero professionista con il 3,38%, il dipendente a tempo determinato (3,03%) e il pensionato (l’1,54%).

Le richieste sono molto differenti a seconda della Regione: in Campania, ad esempio, la percentuale di richieste per "sostituzione+liquidità" nel terzo trimestre è stata del 10,13% mentre nel Lazio del 4,3%; in Piemonte, Toscana e Veneto sono state tra il 2 e il 3,5% mentre in Lombardia solo l’1,92%. La surroga rappresenta il 10,7% delle richieste provenienti dall’Emilia Romagna, il 9,52% di quelle della Sicilia mentre Lombardia e Lazio si attestano intorno al 7%. Dalla Puglia, infine, il 20,83% delle richieste pervenute è finalizzata al "consolidamento debiti" (che ha un impatto del 2,3% su scala nazionale).

Enrico Piacentini, responsabile web-marketing di mutui-internet.it ha sottolineato che uno dei meriti del successo del portale sta nel fatto che il cliente viene seguito dal primo contatto fino alla chiusura della pratica, fornendo consulenza online, e vari supporti al cliente.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)