In farmacia si potranno prenotare prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale attraverso il sistema Cup – Centro unificato di prenotazione, il sistema informatizzato di prenotazione delle prestazioni sanitarie. Si potranno pagare i ticket e ritirare i referti. È stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo della legge 153/09 che disciplina i nuovi servizi erogabili dalle farmacie.

Il decreto del Ministero della Salute pubblicato in GU stabilisce che "le farmacie, attraverso la postazione dedicata, possono operare quali canali di accesso al Sistema CUP per prenotare prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale presso le strutture sanitarie pubbliche e private accreditate, provvedere al pagamento delle relative quote di partecipazione alla spesa a carico del cittadino e ritirare i relativi referti". Sono escluse le prestazioni prescritte su ricettario non del Servizio sanitario nazionale, gli esami di laboratorio ad accesso diretto, le urgenze di primo e secondo livello e le prestazioni per cui sia chiaramente indicata, sull’applicazione collegata al sistema CUP, una diversa modalità di prenotazione. Saranno gli accordi nazionali e regionali a fissare i requisiti richiesti alla farmacie per partecipare a queste attività.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)