Cosmetici,integratori alimentari, erbe officinali irregolari, e due quintali di materie prime per cosmetici scadute di validità sono il bilancio di un’operazione del Nas Carabinieri di Alessandria, che nell’ambito di verifiche sul commercio di cosmetici e integratori alimentari di produzione artigianale, ha effettuato ispezioni presso due aziende dell’alessandrino.

In un’erboristeria e in alcuni suoi punti vendita, informa il Nas, è stato accertato che la ditta produceva cosmetici (utilizzando anche materie prime scadute di validità) in locali non autorizzati e in precarie condizioni igienico-sanitarie, nonché integratori alimentari irregolari. Venivano inoltre messi in commercio cosmetici e miele acquistati da altre ditte ed etichettati falsamente come di "produzione propria".

L’operazione ha portato al sequestro penale di oltre 2.300 confezioni fra creme, prodotti per la pulizia personale e profumi, e di alcune decine di chilogrammi di miele, entrambi fraudolentemente dichiarati come produzione propria. A questo si aggiunge il sequestro amministrativo di oltre due quintali di materie prime per cosmetici scadute di validità (oli, grassi, unguenti) e di circa 2.500 confezioni di integratori alimentari.

Il Nas ha inoltre deciso il sequestro amministrativo, in un’altra azienda che produceva integratori alimentari, di 2 tonnellate circa di erbe utilizzate come materie prime.

Sono in corso accertamenti, da parte dell’Arpa piemontese, per verificare la sicurezza dei cosmetici e degli integratori prodotti e commercializzati dalle due aziende.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)