Anche il Movimento Difesa del Cittadino ha aderito al Protocollo d’Intesa siglato lo scorso anno tra l’Anaci, l’Associazione Nazionale degli amministratori condominiali e immobiliari, e Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Cittadinanzattiva, CTCU, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori. L’obiettivo dell’Intesa è la costituzione di un tavolo permanente di confronto nel settore condominiale e immobiliare per la tutela dei diritti dei consumatori-condomini e la conciliazione paritetica. Tra le azioni comuni previste nell’ambito del Protocollo vi è la costituzione di sportelli territoriali gestiti congiuntamente da Anaci e Mdc  dove, chi ne avrà bisogno, potrà contare sulla consulenza di esperti nonché sperimentare la conciliazione per la risoluzione di eventuali controversie.“Si tratta di un passo in più – commenta MDC – nella direzione della tutela del cittadino anche in questo settore, che soprattutto negli ultimi anni è stato interessato da profondi cambiamenti oltre che da molti contenziosi. È importante quindi che le Associazioni siano vive rappresentanti degli interessi dei consumatori e sinergie di questo tipo non possono che portare dei notevoli miglioramenti”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)