Le porte in vetro rappresentano una scelta molto alla moda negli ultimi anni in termini di arredamento da interni.

L’eleganza delle porte in vetro infatti è insuperabile, soprattutto per ambienti che necessitano di essere valorizzati con un complemento d’arredo sobrio ma chic.

Non tutte le porte però sono uguali, così come esistono diverse tipologie di finiture in vetro che puoi valutare per la tua casa. Come orientarti quindi? Leggi qui sotto quali sono le migliori porte in vetro che puoi valutare per la tua abitazione in funzione dei colori, degli arredi e degli spazi a tua disposizione.

Paura degli urti, un timore ingiustificato

Molto spesso si tende a pensare che le porte in vetro siano anche estremamente fragili. Che ogni urto anche accidentale possa generare graffi, crepe o addirittura mandare in frantumi la porta!

Si tratta di un falso mito, la realtà infatti è estremamente diversa. Le moderne porte in vetro sono realizzate in modo da essere perfettamente solide e funzionali, senza rischi di rotture o “tragiche distruzioni”.

Le tecniche sono essenzialmente due, in vetro temperato e vetro stratificato. Entrambe hanno delle specifiche caratteristiche estetiche, chiedi quindi sempre al tuo rivenditore maggiori informazioni su entrambe, prima di effettuare la tua scelta!

Luminosità a 360 gradi

Il pregio principale delle porte in vetro, oltre a una innata eleganza che impreziosisce qualsiasi ambiente, è quello di essere estremamente luminose.

Grazie a una porta in vetro potrai esaltare i tuoi ambienti anche se non fruiscono di luce naturale diretta, proprio perché il filtraggio delle porte in vetro tenderà a illuminare gli spazi in modo uniforme e piacevole.

Questa soluzione è particolarmente adatta quando hai a disposizione ambienti attigui che vuoi rendere comunicanti, oltre che idealmente, anche in modo pratico!

In questo modo cambierà anche la tua percezione degli spazi, di fatto la luce ti consente di percepire la tua casa come un ambiente più grande e “unico” ma allo stesso tempo elegante e confortevole.

Battenti o scorrevoli?

Le porte in vetro possono essere realizzate senza alcuna limitazione sia in versione scorrevole chebattente.

In questo caso la valutazione che sei chiamato a fare è anzitutto di tipo pratico: quanto spazio hai a disposizione?

Se godi di ambienti grandi o che non necessitano di essere collegati in modo da dare continuità di passaggio, puoi optare per una porta battente in vetro.

Altrimenti, se hai bisogno di massimizzare ogni centimetro a tua disposizione o vuoi occupare più spazio possibile con altri arredi, allora la porta scorrevole in vetro è quello che fa per te!

Perfetta anche per la privacy

Non dimenticare infine contrariamente a quanto si pensi le porte in vetro non sono nemiche della riservatezza! Sono perfette anche per ambienti che richiedono maggiore privacy, come il bagno.

In questo caso la scelta verterà su finiture opportunamente satinate in modo da tutelare la suddivisione degli ambienti anche dal punto di vista visivo.

E se sei un amante del decò, il vetro ti consente di integrare fantasie, colori e decorazioni che si abbinino ai tuoi arredi e donino un tocco di vivacità a tutto l’appartamento!

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)