Torna la Giornata Enpa contro l'abbandono: 7.600 i cani recuperati nel 2021

Torna la Giornata Enpa contro l'abbandono: 7.600 i cani recuperati nel 2021 (Fonte immagine: Pixabay)

Torna il 2 e il 3 luglio la Giornata nazionale Enpa contro l’abbandono, con i volontari dell’associazione impegnati in oltre 100 piazze italiane per sensibilizzare al tema dell’abbandono, oggi più delicato che mai.

Il claim della campagna di quest’anno è “Con te. Sempre”, un concetto che dovrebbe essere scontato quando si accoglie un animale in famiglia, ma che purtroppo si rivela solo un sogno per i tanti, troppi, quattro zampe abbandonati.

Enpa: ancora troppi i casi di abbandono

Nel 2021 l’Ente Nazionale Protezione Animali ha recuperato 21 cani abbandonati ogni giorno, 7.600 in un anno. Un fenomeno che – denuncia l’Enpa – anche a causa delle numerosissime cessioni, non è più prettamente estivo ma che in questo periodo, in prossimità dell’arrivo delle vacanze e dopo l’arrivo della primavera, si fa sempre più critico.

Solo nelle ultime due settimane sono stati abbandonati e recuperati da Enpa più di 1000 cuccioli, di cui 210 in Calabria, 194 in Sicilia e 132 in Sardegna. Record negativo per Reggio Calabria, dove in un giorno Enpa ha recuperato 60 cuccioli. Anche al Centro si registra un incremento di cuccioli abbandonati, solo questa settimana Enpa ha recuperato in Ciociaria 57 cuccioli di cani. Storie drammatiche di cuccioli lasciati morire per strada o nelle campagne sotto il sole, di fame e di sete.

L’Enpa richiama, dunque, l’attenzione sull’importanza delle politiche di prevenzione e sterilizzazione. “L’Enpa lo scorso anno – afferma Carla Rocchi – ha sterilizzato 13.849 cani ed 29.012 gatti, un’azione fondamentale per combattere il randagismo. E sempre nel 2021 abbiamo dato in adozione 17.818 cani e 15.412 gatti. E proprio sulle adozioni ci vorremmo concentrare quest’anno, perché l’adozione consapevole salverebbe migliaia di animali”.

 

Giornata Enpa contro l'abbandono (Fonte: Enpa)
Giornata Enpa contro l’abbandono (Fonte: Enpa)

 

L’importanza della consapevolezza

Quest’anno anno l’Enpa ha registrato un aumento ulteriore delle cessioni, che è passato dal 17% dello scorso anno al 30% di questa, per una stima di cani ceduti a Enpa di circa 7.600.

“‘Con te sempre’ non deve essere uno slogan, ma un imperativo! – prosegue Carla Rocchi. – Gli animali sono esseri senzienti e quando li accogliamo nelle nostre famiglie dobbiamo farlo con amore sì, ma anche con consapevolezza. Prendere un cane o un gatto oggi per riportarlo dopo un anno o meno è solo un atto sconsiderato. Venite nei nostri rifugi. Chi adotta nei rifugi fa un percorso assistito, che aiuta a rendersi conto della strada che c’è da fare e dell’impegno che sta per prendere”.

“Spesso quando si prende un cane o un gatto si pensa solo ai costi dell’alimentazione dell’animale, ma non si prendono in considerazione tutte le spese che prendersi cura di un amico a quattro zampe può comportare – spiega ancora Rocchi. – Farmaci, spese veterinarie sono costi molto importanti da affrontare se sopraggiunge una malattia. Sono tutte eventualità che andrebbero messe in conto prima di adottare un animale. L’Enpa nel 2021 ha soccorso 22.126 animali, ne ha accuditi 81.679 e ne ha curato dal veterinario 30.454”.

La campagna anti abbandono Enpa sarà presente anche quest’anno nelle autostrade italiane grazie al patrocinio di Aiscat. Le locandine saranno infatti posizionate nei ristoranti e nei punti carburante delle aree di servizio delle autostrade italiane.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)