Giornata dell’Europa, Rete ECC-Net: nel 2022 recuperati quasi 10 mln per i consumatori (Foto di Joshua Woroniecki da Pixabay)

Più di 118 mila consulenze date ai consumatori nel settore viaggi e turismo e quasi 10 milioni di euro recuperati in tale ambito. Solo per l’Italia, in un anno complicato quale è stato il 2022, la gestione di oltre 10 mila richieste di assistenza, consulenza e informazione. Sono i dati diffusi oggi dalla Rete ECC-Net che pubblica i risultati della sua attività nel 2022, in occasione della Giornata dell’Europa che ricorre oggi, 9 maggio.

La Giornata dell’Europa segna l’anniversario della storica dichiarazione del 9 maggio 1950 in cui l’allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman espose l’idea di una nuova forma di collaborazione politica in Europa, che avrebbe reso impensabile la guerra tra le nazioni europee. La proposta di Schuman è considerata l’atto di nascita di quella che oggi è l’Unione europea.

ECC-Net, oltre 118 mila consulenze per viaggi & turismo

Nel 2022, la Rete ECC-Net ha risposto a 118.142 richieste di assistenza formulate da consumatori alle prese con ritardi o cancellazioni di voli aerei o di treni, case vacanze troppo costose, biglietti per eventi contraffatti, e molto altro ancora.

I consulenti legali dei 29 paesi europei che fanno parte delle Rete (presente in ogni paese dell’UE, in Islanda e in Norvegia) hanno aiutato i consumatori a trovare una soluzione stragiudiziale delle controversie insorte. La Rete ECC-Net nel 2022 ha fatto recuperare ai consumatori dell’UE quasi dieci 10 milioni di euro. Tuttavia, informa una nota, il beneficio economico reale è, in realtà, maggiore: in molti casi la Rete ECC-Net ha messo in allerta i consumatori, evitando, in questo modo, di far pagare loro ulteriori costi e di cadere vittime di truffe.

Politiche a tutela dei consumatori

Oltre a informare i consumatori europei e fornire assistenza gratuita per controversie transfrontaliere, la Rete è anche fonte di informazione per i Parlamentari Europei nonché per le altre organizzazioni a tutela dei consumatori e la stampa. La Rete analizza la normativa in Europa, evidenziando sia le sfide che le migliori pratiche da adottare in materia di protezione dei consumatori. Recentemente ha pubblicato il proprio contributo per il Gruppo consultivo per la politica dei consumatori (CPAG) sulla digitalizzazione dei mercati dei beni di consumo. Il documento è disponibile su www.eccnet.eu ed esamina criticamente fenomeni come i dark patterns, il rinnovo automatico dei contratti e gli acquisti in-app.

I numeri del Centro Europeo Consumatori Italia

Solo al Centro Europeo Consumatori Italia lo scorso anno sono arrivate più di 10200 richieste da parte dei consumatori. Il 2022, riconosce la Rete, non è stato un anno semplice, fra conseguenze della pandemia e della guerra in Ucraina. Le controversie che i consumatori hanno dovuto affrontare, secondo i dati raccolti, hanno riguardato principalmente il settore del trasporto aereo, gli acquisti online e le agenzie di viaggio online. Rispetto a queste e ad altre problematiche, il Centro è riuscito a risolvere positivamente il 56% delle domande ricevute a favore dei consumatori. L’86% dei consumatori che si è rivolto al Centro si è, inoltre, dichiarato soddisfatto del servizio.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)