Il trading 3.0: la ludopatia del XXI secolo

Anche se il processo del gioco d’azzardo nei casinò è completamente diverso da quello dei mercati azionari, i pericoli sottostanti sono simili.

Il trading 3.0 si rivolge al gioco in borsa online. Infatti, con la rivoluzione nelle comunicazioni provocata da Internet, tutte le imprese d’intrattenimento e d’investimento hanno subito un processo di massificazione che non ha precedenti nella storia moderna. Una di esse è rappresentata dalle azioni del mercato azionario, l’altra dai giochi di casinò, entrambi nella loro forma online.

Differenze fondamentali tra i giochi da casinò e l’investimento in Borsa

A differenza del gioco d’azzardo, ampiamente diffuso da tempo, la partecipazione alle Borse era riservata solo a pochi investitori, in grado di recarsi personalmente nei centri borsistici per effettuare le proprie transazioni. Ora, grazie alla diffusione dell’accesso alla vasta rete di comunicazione virtuale, sia l’accesso alle piattaforme di gioco di Casinò che ai siti di trading possono essere ugualmente accessibili a chiunque lo desideri. La differenza si trova nel meccanismo per cercare di ottenere denaro.

Il metodo del casinò

I giochi di casinò sono governati specificamente dalle determinazioni del caso e dalle probabilità di ogni gioco. Anche se una certa abilità del giocatore può far pendere l’ago della bilancia, come ad esempio nel gioco del BlackJack o del Poker, l’intero sviluppo del gioco è fortuito, senza l’intervento di variabili esterne. Pertanto, vincere denaro in un casinò è una questione di fortuna e di probabilità, a meno che non si sia un matematico particolarmente abile, in grado di calcolare mentalmente le probabilità presenti in ogni gioco. E anche in questo caso, le probabilità di vincita sono molto limitate.

Il metodo del mercato azionario

A differenza del precedente, il gioco del mercato azionario è soggetto ai meccanismi e alle variabili del mercato, alle caratteristiche finanziarie delle società, al potenziale di ogni segmento e alle caratteristiche economiche del momento che spingono la crescita o la svalutazione dell’asset in gioco, oltre a molte altre variabili influenti. Chi vuole puntare al meglio sul mercato azionario deve monitorare attentamente i bilanci delle aziende su cui vuole investire, l’andamento del mercato o le politiche economiche che lo sostengono.

Ma dove si nasconde la ludopatia?

Il tentativo di guadagnare investendo sia nel mercato azionario che nelle scommesse al casinò, anche se i metodi sono diversi, sono entrambi rischiosi. Così come è possibile vincere, anche il rischio di perdita è grande. In entrambi i casi, la raccomandazione è la stessa: “Dovete scommettere/investire solo il denaro che siete in grado di perdere“. I problemi legati con il gioco in Borsa o al casinò determinano la possibilità che un semplice svago si trasformi in una dipendenza patologica. Così come esiste una dipendenza ossessiva verso i videogiochi, i telefoni cellulari o internet, anche il gioco d’azzardo patologico può essere applicato agli investimenti in borsa. Sia il ludopata da casinò che gli investitori finanziari sono soggetti a problemi di instabilità psicologica, biologica e sociale, proprio al pari di una qualsiasi altra dipendenza.

La ludopatia nel trading, la nuova addiction

Negli ultimi anni si è registrato un aumento del numero di investitori del mercato azionario che chiedono una consulenza psicologica per risolvere problemi legati al loro comportamento in materia di investimenti. Ciò è dovuto all’instabilità finanziaria causata dalle crisi di mercato, derivanti da grossi cambiamenti nelle politiche economiche degli Stati più influenti, alle pandemie o alla guerra nell’Europa dell’Est. L’impatto psicologico sulle persone, pur essendo evidente per molti investitori in società quotate, è più forte per coloro che investono in transazioni di cryptocurrency o nella compravendita di divise. Le emozioni suscitate da questi short transactions sono paragonabili a quelle provate nelle corse di cavalli. Nonostante l’immagine dell’investitore di borsa sia quella di un vincitore del mercato dei capitali, anche lui è soggetto al rischio di perdite. In molti casi, per recuperare, perdono il controllo e mettono a rischio il patrimonio familiare. Questo è il comportamento tipico del giocatore d’azzardo problematico, del ludopata.

Conclusione

La dipendenza dal FOREX, dalle criptovalute e dal short transactions crea una dipendenza pari a quella delle scommesse sportive. La caratteristica che contraddistingue il mondo di oggi è che sono tutte raggiungibili da qualsiasi giocatore d’azzardo/investitore che abbia uno smartphone e che, in pochi minuti, possa vincere centinaia di euro… Oppure perderli. Gli inesperti potrebbero soccombere a questa droga non farmacologica.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)