Telemarketing selvaggio, Urso incontra le Autorità. Consumatori chiedono di essere convocati (Foto di Pete Linforth da Pixabay)

Servono nuove ed efficaci misure per tutelare i consumatori dal telemarketing selvaggio. E dal Ministero delle imprese e del made in Italy arrivano incontri che le Autorità coinvolte. Ieri infatti il ministro Adolfo Urso ha incontrato il presidente dell’Authority per le Comunicazioni Giacomo Lasorella. Nel corso del colloquio, informa una nota, è stato affrontato il tema del rafforzamento delle tutele per i consumatori in materia di telemarketing anche con l’adozione di nuove e più efficaci misure. A tal fine, Urso incontrerà oggi il presidente della Autorità Garante per la Privacy Pasquale Stanzione.

Telemarketing e tutela consumatori

Il ministro ha ribadito la necessità di intensificare gli interventi per contrastare gli abusi e la mancata applicazione da parte di numerosi operatori del cosiddetto Registro delle Opposizioni.

«Con il presidente Lasorella – ha sottolineato Urso – abbiamo convenuto sulla necessità di intervenire rapidamente per mettere fine a comportamenti illeciti, esplorando insieme nuove soluzioni per eliminare questo tipo di violazioni, applicando le norme che già esistono e le sanzioni previste per colpire chi viola le regole e mette in atto comportamenti inaccettabili a danno dei consumatori, ma anche delineando ulteriori e più efficaci interventi».

I Consumatori chiedono di essere convocati

Le associazioni chiedono una convocazione per continuare sul percorso che garantisca tutele ai consumatori contro il telemarketing selvaggio. Bene l’incontro, scrivono in una nota congiunta le associazioni dei consumatori (Adoc, Acu, Adiconsum, Adusbef, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Ctcu, Federconsumatori, Lega Consumatori, Mdc, Movimento consumatori, Udicon e Unc).

“È giusta l’attenzione che il Ministro sta riponendo su una pratica sempre più odiosa per i consumatori come quella del telemarketing selvaggio – affermano i Consumatori – Il Ministro ha chiesto correttamente di rafforzare le tutele dei consumatori in materia di telemarketing. Su questo tema, da tempo le Associazioni dei consumatori sono impegnate per intensificare gli strumenti volti a ridurre i disagi dei consumatori e, a tal proposito, attraverso il recente progetto sul Registro pubblico delle opposizioni, promosso dal Mimit, si stanno cercando di individuare e superare i limiti di questo strumento per renderlo più efficace”,

In vista della fine del mercato tutelato e della moltiplicazione delle chiamate indesiderate, le associazioni ritengono opportuno “riattivare strumenti utili a difesa dei consumatori e rafforzare tutele e controlli da parte delle autorità tra i call center. Serve prevedere da subito la semplificazione delle norme per la denuncia delle violazioni e dei raggiri che sono ancora troppo farraginose per mettere fine ai comportamenti illeciti e un cambio di normativa per rendere inderogabile la scelta di essere iscritto al Registro”.

I Consumatori chiedono infine “un incontro quanto prima con il Ministro Urso e con le autorità garanti per continuare lungo questo percorso per garantire ai consumatori diritti e tutele contro il telemarketing selvaggio”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)