bambino

Famiglia in quarantena, cosa fanno mamme e bambini in casa

Tanta fantasia, nuove abitudini digitali, coinvolgimento dei bambini nelle attività di casa. La famiglia in quarantena affronta vite stravolte, riorganizza tempi e spazi della convivenza, esercita il gioco e la fantasia per far passare il tempo ai più piccoli, mette al primo posto fra le attività da fare “dopo” quella di rivedere parenti e amici e di uscire per una gita all’aria aperta. In tutto questo, qual è la ricetta delle mamme per affrontare la quarantena e la necessità di restare a casa?

 

 

Smart working_donne
Donne e smart working

 

Famiglia in quarantena, riorganizzarsi la vita in casa

È andata a indagare FattoreMamma, una società di marketing e comunicazione centrata sul target mamma e famiglie, che ha fatto un sondaggio online sulla propria community cui hanno partecipato più di 4600 mamme.

Le mamme sono alle prese con un equilibrio tutto nuovo da costruire, a casa da settimane, impegnate nello smart working (chi può) e nella necessità di mettere insieme un nuovo modo di fare la spesa, una nuova organizzazione della vita domestica, nuovi tempi e spazi da condividere tutti insieme o da ritagliare per lavorare, o anche solo per riprendere fiato. Come se la stanno cavando?

La preoccupazione c’è, dice FattoreMamma, anche se molte cercano di fare le cose giorno per giorno. Più o meno in uguale proporzione: il 51,5% delle mamme indica la preoccupazione come lo stato d’animo prevalente, ma il 50% cerca di non pensarci e fare le cose giorno per giorno. Così come il 22% si dichiara fiduciosa, mentre un altro 22% si sente “sospesa”. Sul fronte sanitario le principali preoccupazione, soprattutto quella di ammalarsi o che si ammalino le persone care.

 

infografica fattore mamma
Le mamme e le famiglie al tempo del coronavirus. Fonte: FattoreMamma

 

Famiglia in quarantena e vite stravolte, come ci si organizza

Oltre quattro mamme su dieci, di quelle che hanno preso parte al sondaggio, lavorano da casa. Lo smart working consente di portare avanti il lavoro ma è anche una sfida continua con i ritmi di casa.

Il 67,5% delle mamme che ha risposto al sondaggio di FattoreMamma ha un lavoro, e se il 22% tra le lavoratrici attive ha preso un periodo di pausa, sotto forma di congedo, ferie o altro, le altre sono ancora operative. Il 42% lavora da casa e cerca di gestire insieme attività, figli, compiti, scuola a distanza, gioco e benessere fisico.

Già detto così emerge quanto il compito sia grande, nel rivestire un doppio e triplo ruolo, anche se molti papà fanno la loro parte. Fra i papà il 38,7% lavora ancora fuori casa, chi è in smart working supporta equamente nella gestione dei figli (32%), ma rimane consistente il fronte di chi delega tutta la cura dei figli alla mamma pur lavorando da casa (18% del campione).

Nuove abitudini, di spesa e digitali

La quarantena e lo stare a casa hanno creato nuove abitudini familiari, dalla cucina all’organizzazione della spesa e degli stessi consumi. Il 50% delle mamme limita gli acquisti e tante dichiarano di ridurre al minimo le uscite per andare al supermercato.

Di solito quello scelto è il supermercato di fiducia (54%) ma molte si rivolgono all’e-commerce e fanno la spesa online, o almeno ci provano, considerato che questa spesso è difficile o impossibile da prenotare per la grande domanda. Il 28% ha aumentato gli acquisti online e ci si rivolge al web (12%) anche per comprare tutti quei beni che non sono più venduti offline.

 

bambino che dipinge
Bambini in casa, idee per trascorrere il tempo

 

La quarantena coi bambini, fra fantasia e digitale

Cosa fanno le mamme in quarantena coi bambini? Giocano, fanno attività creative, cucinano, leggono libri. Mettono insomma in campo tutta una serie di attività che permettono di passare il tempo in modo piacevole, di continuare le attività educative (insieme alla scuola e ai tentativi di fare didattica a distanza), di divertirsi e di cercare di mantenere la serenità dei più piccoli.

Il faro delle mamme rimane il gioco coi bambini. Oltre il 68% gioca coi più piccoli.  Altre attività gettonate sono fare attività creative insieme come lavoretti e piccoli laboratori (49%), cucinare (32%), vedere cartoni o film educativi o leggere insieme (31%).

Si balla, si cantano le canzoni dello Zecchino d’Oro e non solo, si tenta il giardinaggio per chi può, si dipinge. Si fanno anche le pulizie insieme. Ci si dedica ai puzzle. L’idea portante è quella del “fare insieme”.

C’è poi l’aiuto che arriva dal digitale: app e videogiochi, musei online, video educativi, didattica a distanza.

Benessere fisico in quarantena

La nuova routine della famiglia in quarantena prevede anche il tentativo di prendersi cura del benessere fisico. Il 57,7% delle mamme intervistate svolge qualche tipo di attività fisica per il proprio benessere e per i bambini. Sono i giochi di movimento l’opzione scelta dalla maggioranza delle mamme (52,5%). C’è poi chi si tiene in allenamento con esercizi svolti in autonomia a casa (40%) e non manca chi si cimenta in attività fisiche seguendo tutorial online per sé o per i bambini (24%). Yoga e baby dance fra le attività seguite.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

1 thought on “Famiglia in quarantena, cosa fanno mamme e bambini chiusi in casa

Parliamone ;-)