Il ministro Giulia Grillo, con due decreti ministeriali di fine settembre, ha ricostituito il Comitato Nazionale per la sicurezza alimentare (Cnsa) e il Comitato tecnico sanitario (Cts) del ministero della Salute, scaduti da alcuni mesi, prevedendo la possibilità, del tutto innovativa, per i cittadini in possesso delle necessarie competenze tecniche, di manifestare il proprio interesse a farne parte. Gli esperti di nomina ministeriale sono stati scelti tra più di 300 curricula pervenuti al Ministero.

Il Cnsa è un organo tecnico-consultivo articolato in due sezioni:
Sezione per la sicurezza alimentare con compiti di consulenza tecnica-scientifica alle amministrazioni che si occupano di gestione del rischio, in materia di sicurezza alimentare, e formula pareri scientifici.
Sezione consultiva delle associazioni dei consumatori e dei produttori in materia di sicurezza alimentare che realizza la funzione di confronto tra istituzioni pubbliche e associazioni dei consumatori e dei produttori in materia di sicurezza alimentare.

Clicca qui per conoscere i componenti e scaricare il decreto.

Il Cts è un organismo collegiale, articolato in più sezioni, che fornisce supporto al ministero attraverso l’espressione di pareri tecnici di esperti, in ambiti specifici di competenza dell’Amministrazione (sangue, ricerca, doping, dispositivi medici, pubblicità sanitaria, biotecnologie, lotta all’Aids, terapia del dolore, adeguamento delle strutture sanitarie).

Clicca qui per conoscere i componenti e scaricare il decreto.

Scrive per noi

Silvia Biasotto
Silvia Biasotto
Sono quello che mangio. E sono anche quello che scrivo, parafrasando Ludwig Feuerbach. Nella mia vita privata e nella mia professione ho sempre amato conoscere, sperimentare e scrivere di cibo. La sicurezza e la qualità alimentare sono le principali tematiche di cui mi occupo ad Help Consumatori oltre che la tutela del cittadino in generale. Una passione che mi accompagna in questa redazione sin dal 2005 quando sono giunta sulla tastiera di HC a seguito del tirocinio del primo Master universitario in tutela dei consumatori presso l’Università Roma Tre. E ovviamente la mia tesi fu sulla Sicurezza dei prodotti!

Parliamone ;-)