“La soluzione non contemplerà alcuna forma di bail-in” mentre “gli obbligazionisti senior e depositanti saranno in ogni caso pienamente garantiti”: è quanto comunica in una nota il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan in relazione al futuro di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza. “La soluzione è prossima”, dice il Ministro e le interlocuzioni con le istituzioni europee sono incoraggianti .Così si legge in un comunicato del Ministero dell’Economia nel quale il Ministro ribadisce che la soluzione non contemplerà alcuna forma di bail-in e che obbligazionisti senior e depositanti saranno in ogni caso pienamente garantiti”.

Sul futuro delle due banche venete riposte importanti sono attese dall’Europa. Scrive oggi il Sole 24 Ore: “Il dossier infatti passa ancora una volta dai tavoli della Dg Comp e della Vigilanza unica europea. Perché da queste due istituzioni, a quanto risulta al Sole 24Ore, è attesa una serie di conferme che possono sbloccare l’intervento del sistema bancario italiano. O, meglio, renderlo più agevole. Per questo potrebbero servire ancora alcuni giorni, forse una settimana, per capire se ci sono i giusti spazi di manovra”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)