Expo Consumatori è rinviato a dicembre. “La campagna elettorale non brucerà l’Expo del Movimento Consumerista”, dice Assoutenti annunciando che la kermesse originariamente in programma a maggio si svolgerà dal 5 al 7 dicembre, sempre a Roma. C’era il rischio che la campagna elettorale per le europee di fine maggio finisse per avere un impatto troppo forte sui temi della rassegna, facendo loro assumere un valore di slogan che non si concilia con l’obiettivo dell’associazione di posizionare i temi del movimento consumatori all’interno dell’agenda di governo. Appuntamento a dicembre, dunque, per parlare di una “crescita felice” sui temi dell’innovazione, della sostenibilità e della solidarietà.

“Certamente sapevamo di arrivare alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, ma non prevedevamo un clima così arroventato dove i consumatori e i loro interessi non appaiono quasi per nulla nelle agende delle liste in competizione e il tema principale è diventato il conflitto tra le forze di governo” spiega Furio Truzzi, presidente di Assoutenti, in una nota che annuncia lo slittamento della manifestazione.

“L’elenco dei motivi di quotidiana tensione mediatico-politica è lungo: si va dalle polemiche sulla mancata crescita economica del Paese, al dibattito sulla flat tax, dagli strascichi della querelle sui provvedimenti recenti del Governo per il reddito di cittadinanza e la riforma delle pensioni, al confronto aspro sulle previsioni economiche e sulle risorse da destinare all’innovazione, fino alla collocazione nelle alleanze politiche internazionali dei partiti italiani – prosegue Truzzi – E’ difficile celebrare la ”messa” consumerista, come qualsiasi momento di alta condivisione, nella cattedrale-paese che sta bruciando”.

Così dunque il presidente di Assoutenti spiega l’opportunità di un rinvio per posizionare meglio i temi del consumerismo e dei consumatori nella “normalità del quadro politico” e non nel fuoco incrociato della campagna elettorale. Aggiunge Truzzi: “Vogliamo che i temi che abbiamo scelto per l’evento siano ben approfonditi e discussi e contenuti nell’agenda di tutte le forze politiche con precise indicazioni programmatiche e che non siano usati per banali promesse elettorali e trasformati in argomenti-slogan conditi di faziosità”.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)