calcolatrice

Mef, firmato decreto per sospendere tasse e tributi nella zona rossa

Stop a tasse e mutui nella “zona rossa”. È quanto annunciato dal Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri che ha firmato il decreto ministeriale che interviene sugli adempimenti a carico dei contribuenti residenti nelle zone interessate dal Decreto della Presidenza del Consiglio, recante Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza dal virus Covid-19 – i residenti della cosiddetta “zona rossa” interessata dal Coronavirus.

 

 

Gualtieri: stop adempimenti e tributi

«Abbiamo varato un decreto con cui sospendiamo adempimenti e pagamenti dei tributi e delle ritenute fiscali per i cittadini e le imprese della “zona rossa” che stanno subendo conseguenze pesanti per il #coronavirus. Una misura doverosa verso i cittadini ai quali siamo tutti vicini», ha detto il Ministro al Tg1, annunciando poi di aver concordato con l’Abi la sospensione delle rate dei mutui per i residenti della zona rossa.

Il decreto, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, riguarda i versamenti e gli adempimenti che scadono nel periodo compreso fra il 21 febbraio e il 31 marzo 2020.

Con questo provvedimento vengono sospesi, informa il Mef, i versamenti delle imposte, delle ritenute e gli adempimenti tributari per i contribuenti e le imprese residenti o che operano negli undici comuni interessati dalle misure di contenimento del contagio da Coronavirus. La sospensione riguarda anche le cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e quelli conseguenti ad accertamenti esecutivi.

I comuni coinvolti sono, in Lombardia, Bertonico (LO), Casalpusterlengo (LO), Castelgerundo (LO), Castiglione D’Adda (LO), Codogno (LO), Fombio (LO), Maleo (LO), San Fiorano (LO), Somaglia (LO) e Terranova dei Passerini (LO); in Veneto, Vo’ (PD).


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)