#OttobreEdufin2022, eventi e campagne per l'educazione finanziaria (foto pixabay)

#OttobreEdufin2022, l’educazione finanziaria punta su sicurezza informatica e incontri nelle scuole

Nell’ambito del Mese dell’educazione finanziaria #OttobreEdufin2022 si moltiplicano le campagne di informazione e gli eventi. Al via la nuova iniziativa sulla sicurezza informatica de “I Navigati” e una serie di incontri nelle scuole per parlare di educazione finanziaria, risparmio e strumenti di pagamento

Il Mese dell’educazione finanziaria #OttobreEdufin2022 punta su sicurezza informatica e finanziaria e comunicazione nelle scuole.

Lavoro imperdibile, offerta vantaggiosa, guadagno immediato? Meglio fare attenzione per non incappare in truffe, raggiri e pratiche vietate. “Se una proposta sembra troppo bella per essere vera, probabilmente è una truffa”, avverta la nuova campagna di informazione “I Navigati – Informati e Sicuri” realizzata per favorire l’uso sicuro e consapevole dei canali e degli strumenti digitali e sensibilizzare i clienti sui rischi di attacchi e frodi online nella fruizione di servizi finanziari. La nuova campagna, che si arricchisce di nuovi contenuti, parte a metà ottobre, in coincidenza col Mese europeo della sicurezza informatica e la quinta edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria, e si concluderà a fine anno.

Nell’ambito del Mese dell’educazione finanziaria #OttobreEdufin2022, promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, si moltiplicano dunque le iniziative e gli eventi, online e in presenza, dedicati a promuovere conoscenze e competenze finanziarie fra i cittadini e i giovani.

Sicurezza informatica, nuova campagna “I Navigati – Informati e Sicuri”

Fra queste c’è appunto la campagna di informazione per un uso sicuro dei canali e degli strumenti digitali, basati sui consigli della famiglia “Navigati”. I componenti sono diventati “esperti” perché si sono informati e hanno imparato i comportamenti virtuosi da adottare per districarsi tra le possibili insidie del web, riducendo il rischio di attacchi e frodi online. Grazie all’informazione, quindi, anche il web diventa un luogo familiare e protetto in cui si può navigare sicuri.

Si può seguire la campagna in TV, sui circuiti presenti nelle principali stazioni ferroviarie nazionali, sulle pagine social e sul sito www.inavigati.it, che offre materiale informativo, interviste e consigli sui temi della sicurezza informatica e una miniserie video di 8 puntate della famiglia “Navigati” dedicate alle possibili truffe online.

 

 

#OttobreEdufin2022, le iniziative per le scuole di Banca Popolare Pugliese

In collaborazione con FEduF (ABI) nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile di Asvis e #OttobreEdufin2022 ci sono poi numerose iniziative di educazione finanziaria attuate dalle banche per le scuole, con incontri e percorsi didattici.

Oggi ad esempio inizia il ciclo di appuntamenti dedicato all’educazione finanziaria per le scuole di Banca Popolare Pugliese in collaborazione con FEduF (ABI). Protagonisti del primo appuntamento sono gli studenti delle scuole primarie che partecipano alla lezione “Risparmio e uso consapevole del denaro”, proposta con l’obiettivo di stimolare nei bambini una prima riflessione sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente per sé stessi e per la comunità, in un’ottica di cittadinanza consapevole. I bambini verranno inoltre aiutati, attraverso un linguaggio interattivo e divertente, a ragionare sul concetto di risparmio e sulla differenza tra spese necessarie e superflue.

Il secondo appuntamento sarà il 19 ottobre è con “Risparmiamo il Pianeta”, presentato a circa 300 studenti delle scuole secondarie di I grado, che parteciperanno a una lezione online di cittadinanza economica dedicata alla sostenibilità. Il 20 ottobre sarà la volta di “Investiamo sul futuro” che coinvolgerà circa 200 studenti delle scuole secondarie di II grado in una riflessione per sensibilizzare le ragazze e i ragazzi delle ex “scuole superiori” sui temi della economia circolare e della gestione consapevole delle risorse e un approfondimento sui modelli di sviluppo sostenibile e di economia civile.

«La necessità di comprendere il valore del denaro e quello del risparmio, in un mondo che sempre più deve mettere la sostenibilità in primo piano, riporta la Banca Popolare Pugliese nelle scuole, accanto alla Fondazione per l’Educazione Finanziaria dell’ABI – dice Vito Primiceri, Presidente della Banca Popolare Pugliese – Riprendiamo questa collaborazione con le scuole, come negli anni precedenti, per iniziare dagli alunni più piccoli e dagli studenti un percorso che ha come obiettivo l’inserimento delle prime competenze in materia economica, perché i ragazzi abbiano la percezione del valore del denaro e del suo utilizzo responsabile. Insieme a questo, con l’aiuto degli esperti di FEDUF, sollecitiamo l’impegno delle nuove generazioni al rispetto del pianeta, in tutte le sue accezioni, ricordando che questi concetti trovano terreno fertile proprio tra le generazioni più giovani che hanno già dimostrato una sensibilità spiccata verso il concetto di sostenibilità, declinato in tutte le sue forme».

 

Torna il Mese dell’educazione finanziaria (foto pixabay)

 

#OttobreEdufin2022, le iniziative per le scuole di Banca Sella

Da domani inizia invece il primo di quattro appuntamenti dedicati all’educazione finanziaria e organizzati da Banca Sella con FEduF, con la partecipazione di oltre 2 mila studenti di diverse scuole superiori del Nord e Centro Italia.

Protagonisti della prima giornata oltre 600 studenti che parteciperanno alla lezione “Investiamo sul futuro”, appuntamento didattico online di cittadinanza economica dedicato al tema della sostenibilità e proposto per sensibilizzare ragazze e ragazzi sui temi dell’economia circolare e della gestione consapevole delle risorse oltre ad approfondire i modelli di sviluppo sostenibile e di economia civile.

Gli appuntamenti di Banca Sella e FEduF proseguiranno con altri occasioni di incontro. La prima è in programma l’8 novembre con “Quando i numeri contano e le persone valgono – Economia civile e finanza sostenibile”, una lezione di cittadinanza economica per oltre 500 studenti che offre una occasione di riflessione e sensibilizzazione sui temi della economia civile.

Il 1° dicembre sarà la volta di “Pay like a Ninja”, ultimo incontro dell’anno ideato con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani a un uso consapevole del denaro: saranno circa 1.000 ragazzi collegati online per conoscere i nuovi strumenti di pagamento elettronico, dalle carte alle app fino ai wallet, scoprendo anche i processi collegati alla dematerializzazione del denaro e le innovative frontiere del digitale.

«L’educazione finanziaria ha numerose sfumature e tramite questi incontri organizzati insieme a FEduF riusciamo ad affrontare temi differenti – afferma Laura Fineo, Vice Responsabile Area Digital Transformation e Marketing di Banca Sella – Gli studenti e le scuole coinvolte hanno infatti l’opportunità di approfondire temi come i pagamenti digitali e la gestione consapevole del denaro ma anche la sostenibilità e le tematiche legate all’economia civile. Un modo per sensibilizzare le nuove generazioni e trasmettere loro il nostro impegno sempre più deciso nel diffondere la cultura di un’economia sempre più attenta ai temi della sostenibilità e della salvaguardia dell’ambiente».


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)