balcone

La casa degli italiani è sempre più green e conviviale

Green e conviviale, così gli italiani vivono la casa. Il 39% dedica molto tempo al giardinaggio e il 27% possiede un orto. Il 55% si dedica molto alla cucina. Il 29% invita spesso gli amici a casa a mangiare.

Negli ultimi anni gli italiani hanno sviluppato nuove abitudini ed esigenze legate alla casa, vista come un luogo per esprimere se stessi e coltivare anche le proprie relazioni sociali. È facile immagine che la dimensione “green” abbia rinforzato la sua importanza durante la quarantena, perché uno sfogo all’aperto – un balcone, un terrazzo, un giardino per i fortunati – ha rappresentato un vero e proprio salvavita durante il lockdown.

 

 

Casa e giardini
Il lockdown è stata l’occasione per prendersi più cura di casa e giardini

 

Come gli italiani vivono la casa

Il rapporto fra gli italiani e la casa, secondo i dati GfK Sinottica, si sta improntando sempre più alla dimensione verde e alla convivialità.

In balconi, terrazze, orti e giardini «si esprime la voglia degli italiani di stare a contatto con il verde – dice l’istituto confrontando i trend del 2019 sul 2012 –  Infatti, uno dei trend in crescita negli ultimi anni è quello della cura delle piante: secondo i dati GfK Sinottica il 39% degli italiani dedica tempo al giardinaggio. Un dato in crescita del +3% rispetto al 2012 sul totale popolazione e di ben il +13% tra i Baby Boomer. Non solo fiori e piante d’appartamento: un quarto della popolazione italiana (27%) possiede e coltiva un orto».

La concezione della casa cambierà col lavoro a distanza e l’esigenza di spazi aperti.

«Assieme allo smart working, la maggiore richiesta di spazi “green” (possibilmente all’aperto) sarà sicuramente uno dei trend che influenzerà la nuova concezione di casa nei prossimi anni: non più luogo da frequentare pienamente solo nei fine settimana, ma spazi ed ambienti disegnati per rispondere alle esigenze dei suoi abitanti durante tutto l’arco della giornata».

 

 

gli italiani e la casa
Gli italiani e la casa. Fonte: GfK Sinottica

 

Cucina e amici

Le aspettative degli italiani verso la propria abitazione mettono insieme cucina e socialità.

«Il 58% degli italiani desidera una casa dove gli oggetti e gli arredi raccontino la propria personalità. Questa ambizione è particolarmente forte tra Millennial e Generazione X. Il 29% invita spesso gli amici a mangiare a casa propria (un’abitudine consolidata soprattutto tra i Millennial) e oltre la metà (55%) dichiara di dedicare molto tempo alla cucina. Anche questo è un trend in crescita: +5% rispetto al 2012».

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)