san valentino

San Valentino 2021, le idee regalo per la coppia che non è scoppiata

San Valentino 2021, le idee regalo per la coppia (se non è scoppiata)

Se la coppia non è scoppiata durante il lockdown, si appresta forse a festeggiare San Valentino. Fra le idee regalo che sembrano più gettonate ci sono tecnologia, sex toys e articoli per la cucina. Perché la pandemia richiede di essere tech, abili a cucinare e capaci di risvegliare l’erotismo anche in tempi difficili

Idee regalo per San Valentino, o del business dell’amore “al tempo del Covid”. Fra le tante feste e ricorrenze travolte e stravolte dalla pandemia c’è anche la festa degli innamorati, per molti la più commerciale, per altri la più romantica – specialmente quando a San Valentino arrivano i cioccolatini ma in un giorno qualunque dell’anno arriva la proposta di vivere insieme. Sempre che la pandemia non abbia fatto danni in altro modo. Con la convivenza forzata del confinamento in casa, la coppia si rinforza o la coppia spesso scoppia.

San Valentino, cosa regalare?

Detto questo, eccoci arrivati a San Valentino con l’usuale dilemma: cosa regalare quest’anno al partner? Le idee regalo non mancano, online è tutto un fiorire di sconti e promozioni.

Nella classifica dei regali di San Valentino, almeno in quelli più cercati online, nel 2021 vince l’erotismo, seguito dalla cucina e dalla tecnologia.

Fra gli articoli più cercati online, secondo un’analisi fatta dal comparatore Trovaprezzi.it, ci sono infatti intimo sexy e vibratori, articoli per la cucina, tablet.

A voler azzardare un’interpretazione: la pandemia accentua la richiesta di tecnologia (per fare tutto) e la necessità di ravvivare la coppia, provata dalla clausura, con giochi erotici o giochi in cucina. Che spesso, poi, sono un tutt’uno. La pandemia richiede insomma di essere tech, abili a cucinare e capaci di risvegliare l’erotismo anche in tempi difficili.

 

 

osservatorio trovaprezzi san valentino
Osservatorio San Valentino. Trovaprezzi.it 2021

 

Dal regalo tech ai giochi sexy

San Valentino 2021, dunque. Trovaprezzi.it analizza l’andamento del regalo tech, dei “grandi classici”, dei giochi sexy.

Nel regalo tecnologico primeggia il tablet. Nella seconda metà di gennaio le ricerche online fatte sul comparatore sono state oltre 81 mila, con un aumento del 24% rispetto allo stesso periodo del 2020. Si prevede una crescita maggiore nel periodo che va dal 1 al 14 febbraio, con un più 30% di ricerche. Non è un regalo economico ma è sicura fonte di apprezzamento.

Fra i “grandi classici” ci sono vini e alcolici, soprattutto se regalati agli intenditori. Quest’anno si cercano online anche articoli da cucina con cui mettere alla prova le abilità culinarie sviluppate o coltivate in casa. Per dire: fra i prodotti più cercati nella categoria cucina ci sono lo stampo per la chiffon cake e la pietra refrattaria per la pizza. C’è un aumento di ricerche del 63% a gennaio, si stima un più 72% in queste due settimane di febbraio.

L’intimo sexy è l’altro classico che si riconferma. Trovaprezzi.it prevede un aumento del 134% di ricerche tra l’1 e il 14 febbraio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

“Bisogno di spensieratezza”

C’è poi la categoria dei sex toys. Le ricerche totali sono aumentate del 40% rispetto allo scorso anno.

«Mai come quest’anno – azzarda una spiegazione il portale – in occasione dalla Festa degli Innamorati, molte coppie sentiranno un maggiore bisogno di spensieratezza e di normalità per concedersi un “giorno speciale” in cui festeggiare con la propria metà. L’anno appena trascorso ha, in vari modi, messo a dura prova anche le relazioni personali e sentimentali: sia i single che le coppie hanno dovuto fare i conti con rinunce e cambi di abitudini per via di separazioni e isolamenti forzati o di una nuova routine completamente modificata da convivenze 24 ore su 24 tra le mura domestiche».

Sempre che la coppia non sia scoppiata prima di San Valentino.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)