OSSERVATORIO. Mutui, nel 2010 salgono gli importi erogati

Spesso si dice che ci si annoia perché la vita è piatta e non ci sono mai novità. In realtà non è sempre uguale, e ci sono dei cambiamenti anche grandi, come può essere l’acquisto di una casa. E visto che le cose cambiano, può cambiare anche la nostra opinione del tipo di mutuo che abbiamo in corso con una banca, e vorremmo cambiarlo perché non siamo più soddisfatti. Per poter fare questa modifica è importante informarsi sulla surroga del mutuo, altrimenti nota come portabilità, che ci permette di spostare il finanziamento presso un’altra banca.

E sono molti gli italiani che si servono di questa possibilità, forse anche perché si continuano a chiedere finanziamenti per l’acquisto di immobili e i tassi d’interesse si mantengono stabili, come dicevamo qualche tempo fa. E secondo l’ufficio studi di Tecnocasa le surroghe e le sostituzioni dei mutui hanno rappresentato il 15% del totale delle erogazioni di quest’anno. Se le compravendite delle case sono rimaste stabili (tra le 625mila e le 630mila l’anno), l’importo medio dei mutui erogati è aumentato. Secondo lo studio nei primi 11 mesi del 2010 è passato da una media di 115 mila euro nel 2009 a 124 mila euro nel 2010 per il mercato offline (+8%) e da 143mila euro a 146 mila euro per il mercato online (+2%).

Noi abbiamo provato a fare un confronto sul portale mutui di Supermoney per trovare il mutuo con finalità di surroga che più conviene al profilo di un quarantenne con un mutuo a tasso variabile, d’importo pari a 120.000 euro, le cui rate mensili non superino 600 euro, per un immobile del valore di 250.000.

Il primo risultato in ordine di convenienza per il nostro profilo è Mutuo Variabile di CheBanca!, con costo di rata mensile di 525 euro, un totale da rifondere di circa 158.000 euro e TAEG del 2,33 %. Sempre di CheBanca! il secondo risultato: Mutuo Risparmio, un mutuo a tasso variabile off-set che prevede in questo caso 537 euro di rata mensile, TAEG 2,53 %, ed un totale da rimborsare di 161.000 euro circa; in questo caso l’importo della rata può essere ridotto in funzione della somma depositata sul conto corrente collegato al mutuo. Il terzo è Mutuo Sostituzione di IWBank, con un importo di rata mensile di 538 euro, TAEG 2,53 %, per circa 162.000 euro complessivi da rimborsare.

Effettuare un’indagine approfondita e conoscere i mutui più vantaggiosi per il proprio profilo è semplice e veloce utilizzando gli strumenti giusti, come il sistema di confronto mutui di Supermoney.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.