OSSERVATORIO. Rc auto, in aumento auto non assicurate o con contrassegni falsi

Di contro ai milioni di italiani che per alleggerire il peso della spesa sulla Rc auto obbligatoria scelgono di valutare le assicurazioni auto messe a confronto in rete per trovare quella più adatta alle proprie esigenze, un’altra e cospicua fetta di automobilisti decide di trasgredire al Codice stradale e di circolare senza documentazione o con documenti falsi o contraffatti.

“Ci siamo accorti che sono aumentati i romani che nella capitale non pagano le Rc auto o che falsificano il contrassegno esposto sulla vettura”. La denuncia arriva dal comandante della polizia municipale Angelo Giuliani che ha parlato di “un fenomeno nuovo e preoccupante oltre che difficile da contrastare” specie per l’entità del fenomeno che conta oltre tre milioni di veicoli circolanti senza assicurazione.

Fenomeno che, anche se sommerso, sembra essere sempre più diffuso in tutta Italia, tanto che il ministro per lo Sviluppo economico Paolo Romani ha parlato di 3 milioni di veicoli non assicurati (o con contrassegni falsi) sui 46 milioni in circolazione. Questa cattiva abitudine tutta italiana sarebbe causata, secondo l’Isvap, dagli eccessivi incrementi delle rc auto, che crescono di anno in anno anche per i guidatori nelle prime fasce di merito e che attualmente si attestano al doppio delle tariffe applicate da Paesi come Francia, Germania e Spagna.

Così sempre più spesso gli automobilisti, complice la crisi e la scarsità di soldi, scelgono di non assicurarsi. Un risparmio sulle polizze auto, tuttavia, è possibile valutando con attenzione tutte le offerte presenti sul mercato. Attraverso Supermoney, il portale per il confronto delle assicurazioni auto, è possibile visualizzare i preventivi di 17 società e selezionare il più conveniente, ottenendo un risparmio fino a 500 euro sulla polizza auto.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.