PosteMobile regala 100 Giga agli utenti per i disagi creati dai disservizi del 28 settembre

PosteMobile regala 100 Giga agli utenti per i disagi creati dai disservizi del 28 settembre

Per contribuire alle misure di contenimento del virus COVID-19, Poste Italiane mette in atto una serie di iniziative in linea con le disposizioni adottate dalle istituzioni, sia per tutelare i consumatori nelle iniziative in corso.

Il sito www.poste.it è costantemente aggiornato, con le comunicazioni sulla operatività degli Uffici Postali, dei Centri di Accettazione grandi Clienti, e con le variazioni delle modalità di erogazione di tutti i servizi (in particolare il recapito degli invii a firma, raccomandate, assicurate e notifiche a mezzo posta, termini di giacenza ecc.).

Operatività e reclami

L’attuale emergenza sanitaria, nell’imporre le necessarie precauzioni a tutela della salute pubblica, genera inevitabili ricadute operative che non rendono possibile, allo stato, garantire il rispetto dei livelli di servizio previsti, nonostante l’impegno di Poste Italiane a ridurre al massimo i possibili disagi.

La clientela è invitata, pertanto, a formalizzare le eventuali segnalazioni al superamento dell’emergenza sanitaria in atto (DPCM 11/03/2020 al momento 3 aprile p.v.), quando sarà possibile ripristinare la consueta operatività dei nostri servizi, effettuare verifiche circostanziate e fornire puntuali riscontri sulle specifiche richieste che perverranno.

Fino a tale data, e salvo ulteriori aggiornamenti, i termini massimi fissati nelle Carte della Qualità dei servizi postali Poste per la presentazione dei reclami sono sospesi.

Tutela dei clienti di Poste Italiane

Riguardo l’iniziativa di tutela per i clienti possessori di quote del Fondo Obelisco, in ottica di tutela del cliente, è stato previsto un ulteriore periodo di adesione all’iniziativa.

Il periodo, indicato sulla comunicazione informativa inviata ai clienti destinatari dell’iniziativa, all’indirizzo di postalizzazione del Deposito Titoli, riporta come data iniziale il 19 marzo 2020 e come data finale il 30 giugno 2020.

A partire dal 15 aprile 2020 il Contact Center di Poste Italiane procederà a fissare gli appuntamenti per le adesioni. Alla luce di questa estensione, anche la procedura di conciliazione per i Fondi Immobiliari Obelisco verrà prorogata fino al 30 giugno.

Poste Italiane tiene inoltre a precisare che non manda sms in cui si richiedono password o codici di accesso o in cui si invita il cliente ad aggiornare dati.

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)