Api

Ogni ape conta. Questo lo slogan della nuova campagna lanciata dalla Coop in occasione della Giornata delle api del 20 maggio per proteggere le api e favorire la biodiversità.

L’obiettivo della campagna, oltre a difendere e tutelare oltre un miliardo di api, è quello di avviare una ricerca scientifica su larga scala sullo stato di salute delle api selvatiche e delle api mellifere e, di conseguenza, dell’ambiente nel quale vivono attraverso il monitoraggio dei parametri di benessere per loro significativi. E di coinvolgere per la prima volta tutta la filiera: grande distribuzione, aziende agricole, apicoltori, università. La campagna Ogni ape conta coinvolge infatti le aziende agricole fornitrici di Coop, Conapi, LifeGate e l’Alma Mater Studiorum- Università di Bologna.

Dice Maura Latini, Amministratrice Delegata Coop Italia: «Lavoriamo su questa campagna da tempo, la pandemia ci ha costretto a ritardare, ma grazie all’impegno nostro, dei nostri fornitori e degli altri partner che ci hanno seguito siamo ora in grado di annunciarla partendo appunto da un dato di fatto. 1 miliardo di api tutelate sono il primo risultato raggiunto; ora andiamo oltre per aiutare un insetto essenziale per la biodiversità e per l’agricoltura. Un ruolo importante lo svolgono anche questa volta i nostri soci e consumatori, li invitiamo a seguirci, a fare rete su un argomento che potrebbe sembrare piccolo ma è grandissimo. Da questi insetti non dipende solo il miele ma l’intera catena alimentare».

 

Ogni ape conta, la campagna di Coop

 

La tutela delle api secondo Coop

Le api rivelano lo stato della biodiversità e sono fondamentali per l’impollinazione delle piante coltivate e di quelle spontanee. Da loro dipende circa il 75% delle colture alimentari mondiali. Le api sono però in pericolo da tempo.

Dagli anni Novanta, ricorda anche la Coop, c’è stato un calo del 25% del numero di specie di api osservate e dal 2006 a oggi si è assistito ad un aumento di mortalità di api mellifere, spesso superiore al 30%, causato dall’uso massiccio di pesticidi chimici di sintesi, dai cambiamenti climatici e da altri fattori nocivi come la perdita di habitat naturali, l’inquinamento e la diffusione di nuovi parassiti e patogeni.

La nuova campagna della Coop si accompagna a una ricerca scientifica che include tutta la filiera. Con la campagna “Ogni ape conta” la sigla vuole «allargare la platea delle api da proteggere e attivare al tempo stesso una opportuna attività di divulgazione nei confronti dei consumatori. Per la prima volta ci si occuperà scientificamente di un altro genere di api, quelle solitarie, in particolare le osmie che non producono miele, ma svolgono l’opera fondamentale dell’impollinazione con un’efficacia di oltre il 90% di fecondazione dei fiori visitati rispetto all’ape mellifera che ha un indice decisamente più basso».

Sono state posizionate nelle prime 36 aziende agricole che hanno aderito (7 regioni coinvolte, dal Trentino alla Sicilia) 100 nidi costruiti con appositi criteri che le rendono luoghi privilegiati dalle osmie per nidificare. A queste si aggiungono le 100 arnie con api mellifere e la collaborazione di apicoltori e agricoltori esperti impegnati nell’attività di monitoraggio.

L’obiettivo è ottenere al termine della ricerca triennale un’informazione il più possibile completa sia sulla dinamica delle popolazioni delle osmie rilasciate che sulla presenza e livello di pesticidi nel polline raccolto da entrambe le tipologie di api. I dati scaturiti dai due “sistemi di monitoraggio” si integreranno tra loro per avere un quadro complessivo dello stato di salute del territorio.

Sul fronte divulgazione e consumo, in occasione della Giornata mondiale delle api saranno in promozione nei negozi Coop in tutta Italia il Mille Fiori Coop, il Fior Fiore di Agrumi di Sicilia e Calabria e il Fior Fiore di Tiglio, tutti mieli 100% italiani. A fine maggio sempre nei negozi Coop chi vorrà potrà acquistare le casette-rifugio per api selvatiche e altri insetti impollinatori.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)