Legambiente sui ghiacciai della Val Martello: Vedretta Lunga, Vedretta Alta, Forcola e Cevedale

Legambiente sui ghiacciai della Val Martello: Vedretta Lunga, Vedretta Alta, Forcola e Cevedale

Negli ultimi diciassette anni lo spessore del ghiacciaio della Vedretta lunga è diminuito di 1,2 metri l’anno per un totale di circa 20m. La sua fronte si è ridotta di ben 1,8 km dal 1923, di cui quasi un km tra il 1979 e il 2019, periodo in cui la riduzione ha viaggiato ad una media di oltre 23m, mentre 28 sono stati i metri di regresso solo fra il 2020 e il 2021. È quanto emerge dal monitoraggio effettuato nella seconda tappa della Carovana dei ghiacciai di Legambiente sui ghiacciai della Val Martello in Alto Adige.

La Carovana dei ghiacciai è la nuova campagna di Legambiente, arrivata alla sua seconda edizione e realizzata con il supporto del Comitato Glaciologico Italiano (CGI) e con partner Sammontana e partner sostenitore FRoSTA, che fino al 13 settembre monitorerà lo stato di salute di tredici ghiacciai alpini , per sensibilizzare le persone sugli effetti che i cambiamenti climatici stanno avendo sull’ambiente glaciale alpino.

I risultati della seconda tappa sono stati presentati questa mattina al KulturZentrum di Martello, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato Georg Altstätter, Sindaco di Martello e presidente del Comitato di gestione per il Parco nazionale dello Stelvio, provincia di Bolzano , Marco Giardino, Segretario Comitato Glaciologico Italiano, Pietro Bruschi, responsabile della sezione alto atesina del Comitato Glaciologico Italiano e del Servizio Glaciologico Alto Atesion e Vanda Bonardo, Responsabile Alpi Legambiente.

 

Carovana dei ghiacciai - Val Martello
Carovana dei ghiacciai

 

Carovana dei Ghiacciai, Legambiente: ghiacciai più grigi e rimpiccioliti

Secondo il monitoraggio, il Ghiacciaio della Vedretta Alta ha subito un brusco arretramento di circa 400 metri della sua fronte attiva, così come quello della Forcola che continua ad arretrare di 20-30 metri l’anno, mentre per quello del Cevedale il ritiro risulta superiore al km rispetto agli anni 40’.

Oltre la regressione i ghiacciai subiscono fenomeni di disgregazione e frammentazione, che hanno portato i 168 ghiacciai dell’Alto Adige a frammentarsi in 540 unità distinte distinte . Nel 2005 erano solo 330 a dimostrazione di come il fenomeno di frammentazione dei ghiacciai stia accelerando.

“Ghiacciai che scappano sempre più in alto, inseguiti dal bosco – dichiara Vanda Bonardo, responsabile Alpi Legambiente -. Cascate che crescono di volume a vista d’occhio, bellissime se non fosse che sono il risultato di una fusione sempre più accelerata dei ghiacci. Meravigliosi draghi bianchi e dame dagli strascichi bianchi sempre più grigi e rimpiccioliti che si vanno smembrando in molteplici frammenti, perdendo volumi enormi come il Vedretta Lunga che in meno di 20 anni ha perso uno spessore pari ad un palazzo di 6/7 piani per poi sparire definitivamente”.

“Infatti – prosegue – nella più ottimistica ancorché difficilmente realizzabile previsione ricavata dalle proiezioni di deglaciazione della provincia di Bolzano, al massimo solo un terzo di questi entro fine secolo potrebbe sopravvivere”.

Durante la tappa in Val Martello è stato organizzato anche il “Saluto al ghiacciaio”, un momento di riflessione sul silenzioso e prezioso lavoro che svolgono i ghiacciai. Inoltre sono state organizzate escursioni e visite guidate.

Dopo la seconda tappa, la Carovana dei Ghiacciai continua il suo viaggio e oggi e domani, 31 agosto, sarà in Friuli Venezia Giulia per monitorare il il Ghiacciaio del Canin.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)