Emergenza siccità, Governo: ci sarà decreto e commissario straordinario (Foto www.governo.it)

Ci sarà un decreto legge sull’emergenza siccità, un commissario straordinario con poteri esecutivi, una cabina di regia fra tutti i ministeri interessati e una campagna sull’uso responsabile dell’acqua. È quanto emerge dal tavolo sulla crisi idrica che si è svolto oggi a Palazzo Chigi.

Il tavolo sull’emergenza siccità

Nel corso della riunione, informa una nota stampa, si è deciso di intervenire sulla crisi idrica e sulla siccità in corso “istituendo a Palazzo Chigi una Cabina di regia tra tutti i ministeri interessati per definire un piano idrico straordinario nazionale d’intesa con le Regioni e gli Enti territoriali per individuare le priorità di intervento e la loro adeguata programmazione, anche utilizzando nuove tecnologie”.

Si è deciso di affrontare la crisi idrica lavorando a “un provvedimento normativo urgente che contenga le necessarie semplificazioni e deroghe e accelerando i lavori essenziali per fronteggiare la siccità”. Verrà avviata una campagna di sensibilizzazione “sull’uso responsabile della risorsa idrica” e ci sarà un Commissario straordinario con poteri esecutivi rispetto a quanto programmato dalla Cabina di regia.

Alla riunione, presieduta dalla Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, hanno preso parte il Ministro Matteo Salvini e i Ministri Francesco Lollobrigida, Raffaele Fitto, Gilberto Pichetto Fratin, Roberto Calderoli, Nello Musumeci, il Vice Ministro Vannia Gava, i Sottosegretari Alfredo Mantovano e Alessandro Morelli.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)