lampadina

Distacchi e bonus sociali, i provvedimenti dell'Arera

Dato il momento di emergenza sanitaria, i consumatori avranno più tempo per poter richiedere il rinnovo dei bonus sociali nazionali (elettrico, gas e idrico) e contestuale garanzia della loro continuità. È quanto stabilito da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti Ambiente) a favore dei cittadini che potrebbero avere difficoltà logistiche a presentare la domanda di rinnovo dei bonus nei termini precedentemente previsti.

Bonus, le nuove scadenze

L’Autorità ha deciso infatti che i consumatori cui il bonus è in scadenza nel periodo 1 marzo-30 aprile 2020, potranno rinnovare la domanda per l’erogazione entro i 60 giorni successivi al termine di questo periodo.

Verrà quindi garantita – dopo le consuete verifiche sulle condizioni di accesso – la continuità degli stessi, con validità retroattiva a partire dalla data di scadenza originaria. Il rinnovo ha la consueta durata di 12 mesi, come previsto dalle norme attuali.

 

ARERA: più tempo per richiedere i bonus sociali nazionali
ARERA: più tempo per richiedere i bonus sociali nazionali

Sospesi i flussi delle comunicazioni

Inoltre, sempre nell’ottica di non attivare inutilmente i consumatori, nel medesimo periodo ARERA ha sospeso le comunicazioni sulla necessità di rinnovo della domanda di bonus, sull’ammissibilità o meno al regime di compensazione, sull’emissione dei bonifici domiciliati agli utenti indiretti e sull’accettazione o meno delle domande di remissione dei bonifici non riscossi.

L’Autorità comunica che il periodo di validità delle previsioni potrà essere aggiornato in conformità ai possibili futuri provvedimenti normativi in materia di emergenza COVID-19.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)