Voucher come unica forma di rimborso, UE avvia procedura di infrazione contro Italia e Grecia

Voucher come unica forma di rimborso, UE avvia procedura di infrazione contro Italia e Grecia

L’estate è alle porte e i Paesi dell’Unione Europea si stanno preparando per accogliere i turisti in vista delle vacanze estive, con le dovute misure e precauzioni che permettano di viaggiare in sicurezza e con il minor rischio di contagio da Covid-19. Per questo la Commissione Europea ha inaugurato proprio oggi “Re-open EU“, una piattaforma web per favorire la ripresa sicura dei viaggi e del turismo in tutta Europa, che consentirà ai viaggiatori di prendere decisioni responsabili e consapevoli su come gestire i rischi residui connessi al coronavirus nel pianificare vacanze e viaggi.

Re-open EU, come funziona?

La nuova piattaforma, che fa parte del pacchetto turismo e trasporti della Commissione del 13 maggio 2020, sarà disponibile anche in versione mobile, nelle 24 lingue ufficiali dell’UE – si legge nella nota stampa – e fornirà informazioni in tempo reale sulle frontiere, sui mezzi di trasporto e sui servizi turistici disponibili negli Stati membri.

 

Re-open EU, informazioni per viaggiare in sicurezza
Re-open EU, informazioni per viaggiare in sicurezza

 

Includerà, inoltre, informazioni pratiche fornite dagli Stati membri sulle restrizioni di viaggio, sulle misure di sicurezza e salute pubblica, tra cui il distanziamento sociale o l’uso della mascherina e altre informazioni utili sull’offerta turistica a livello nazionale e dell’UE.

“Il vasto e ricco patrimonio culturale dell’Europa è uno dei nostri principali punti di forza. Tuttavia, l’impossibilità di viaggiare e la chiusura della maggior parte dei luoghi d’interesse in questi ultimi mesi sono state un duro colpo per la cultura e il turismo – ha dichiarato Mariya Gabriel, commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani e responsabile del Centro comune di ricerca (JRC). – La piattaforma Re-open EU offre informazioni aggiornate ed essenziali per consentirci di ricominciare a esplorare l’Europa in modo sicuro”.

Buoni a sostegno di alberghi e ristoranti

Re-open EU contiene, inoltre, informazioni sui sistemi dei buoni di sostegno a favore del settore alberghiero e della ristorazione, acquistabili dai consumatori per futuri soggiorni o pasti dopo la riapertura.

“I buoni di sostegno – si legge nella nota – aiuteranno le imprese a superare i problemi di liquidità incassando per servizi che verranno forniti in un secondo momento. L’importo pagato dal cliente va direttamente al prestatore di servizi”.

Alla scoperta del patrimonio culturale europeo

Infine, la piattaforma culturale digitale europea Europeana lancerà “Alla scoperta dell’Europa”, una collezione di opere d’arte e fotografie di alcuni dei monumenti europei più caratteristici. E su Europeana Pro sarà creato un hub specifico per il turismo, con l’obiettivo di aiutare i professionisti del patrimonio culturale a scoprire iniziative a sostegno del turismo in tutta l’UE.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)