Croce Rossa Italiana

Farmaci a domicilio per persone vulnerabili, il servizio di CRI e Federfarma

Potenziato il servizio totalmente gratuito di consegna farmaci a domicilio a favore delle persone vulnerabili, offerto da Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma. Il servizio è attivo h24 tutti i giorni, attraverso il numero verde CRI per le Persone 800 065510 ed è rivolto a over 65 o persone non autosufficienti, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperatura superiore a 37,5°) o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus COVID-19.

Come funziona la consegna dei farmaci a domicilio

L’utente attiva la richiesta attraverso il numero verde 800–065510, che a sua volta contatta il Comitato più vicino territorialmente. I volontari CRI, riconoscibili in uniforme, ritirano la ricetta presso lo studio medico o acquisiscono il numero NRE e il codice fiscale del destinatario del farmaco e si recano in farmacia. I medicinali vengono poi consegnati in busta chiusa all’utente che provvede a corrispondere l’eventuale costo del medicinale anticipato al farmacista dai volontari CRI. Il servizio di consegna è completamente gratuito.

Attraverso la consegna a domicilio è inoltre possibile richiedere lo scontrino fiscale “parlante” da utilizzare per le detrazioni fiscali, fornendo ai volontari CRI la tessera sanitaria o il codice fiscale.

 

Farmaci a domicilio per le persone vulnerabili
Farmaci a domicilio per le persone vulnerabili

“Importante nuovo accordo siglato con Federfarma, partner della CRI in molte occasioni, per l’emergenza Coronavirus. Da oggi – dichiara il Presidente della Croce Rossa, Francesco Rocca – è possibile rendere ancora più efficace, su tutto il territorio nazionale, il servizio di consegna dei farmaci a domicilio a tutti gli anziani e le persone vulnerabili, messo in atto dai nostri Comitati. In questo periodo di sacrifici e responsabilità è fondamentale fare rete per essere al fianco di chi è maggiormente a rischio”

“Ampliando il servizio di consegna dei farmaci a domicilio le farmacie dimostrano, ancora una volta, spirito di iniziativa e instancabile impegno per assicurare alla popolazione tutta l’assistenza di cui ha bisogno”, afferma il Presidente di Federfarma Marco Cossolo.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)