1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Posts Tagged ‘diritti’

Campagna elettorale, Amnesty: un messaggio discriminatorio ogni ora

martedì, 17 aprile, 2018

I migranti sono al primo posto. Sono il primo bersaglio di una classifica tutta in negativo che ha misurato i discorsi d’odio, offensivi, razzisti, le dichiarazioni discriminatorie, veicolo di stereotipi o di incitamento alla violenza, fatti sui social media da parte dei candidati alle ultimissime elezioni politiche e regionali. Amnesty International ha pubblicato oggi le conclusioni del suo progetto “Barometro dell’odio”. Non sono affatto tranquillizzanti. Evidenziano l’affermazione della retorica dell’odio e del “noi contro loro” che si è avuta anche in Italia durante la campagna elettorale. (altro…)



Buone pratiche a scuola, Cittadinanzattiva: il 24 aprile XII Premio “Vito Scafidi”

lunedì, 16 aprile, 2018

Si terrà il prossimo 24 aprile a Roma, all’interno del Villaggio per la terra di EarthDay al Galoppatoio di Villa Borghese, la cerimonia di premiazione della XII edizione del Premio Buone Pratiche Sicurezza e Salute a scuola “Vito Scafidi”, promosso da Cittadinanzattiva. (altro…)



Non solo donne, Amnesty: per gli italiani troppa discriminazione nel nostro Paese

giovedì, 5 aprile, 2018

Violenza sulle donne, discriminazione di persone LGBTI ed episodi di bullismo sono ancora oggi fenomeni all’ordine del giorno che, seppur diversi, sono tutti frutto della discriminazione. Nel 2017, dei 355 omicidi commessi, 140 sono femminicidi (Dati del Ministero dell’Interno relativi alla sicurezza in Italia nel 2017). Sebbene il numero degli omicidi commessi nell’ultimo anno sia diminuito dell’11% dal 2016, e del 25% negli ultimi 4 anni, il numero dei femminicidi è rimasto invariato. Ma le donne non sono le uniche a subire discriminazioni. (altro…)



TopNews. Amnesty: in Italia deriva verso razzismo, odio e violenza

sabato, 24 febbraio, 2018

In Italia c’è “una deriva sempre più veloce verso il razzismo, l’odio e la violenza”. C’è un discorso pubblico che si è degradato e una diffusione di xenofobia e discriminazione, ma anche di violenza, che sta intossicando il tessuto sociale e il rapporto verso tutti coloro che vengono percepiti come “diversi”. Categoria sempre più ampia, che comprende migranti, oppositori politici, donne, rom, poveri. La denuncia viene da Amnesty International Italia nel giorno in cui vengono presentati i dati dell’annuale Rapporto sui diritti umani nel mondo. (altro…)



I diritti fanno crescere: nuovo sito per il Garante per l’infanzia e l’adolescenza

mercoledì, 31 gennaio, 2018

Un restyling non solo grafico, ma concettuale, quello messo a punto sul nuovo sito dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza. Si tratta di un nuovo sito a misura di bambini, ragazzi e adulti: accessibile, veloce, adeguato alla consultazione da smartphone o tablet, in grado di rendere la comunicazione e il lavoro dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza sempre più vicini a tutti i cittadini. “I diritti fanno crescere” è il claim scelto per sottolineare la necessità della condivisione fra tutti gli attori pubblici e privati coinvolti nel processo di conoscenza dei diritti. (altro…)



Il biotestamento è legge

sabato, 16 dicembre, 2017

Il biotestamento è legge. L’Aula del Senato ha infatti dato il via libera, con 180 voti favorevoli, 71 contrari e 6 astenuti, al ddl n. 2801, in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento. “#Biotestamento Dal Senato via libera a una scelta di civiltà. Un passo avanti per la dignità della persona”: così scrive su twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Sempre su twitter, scrive la presidente della Camera Laura Boldrini: “L’approvazione definitiva della legge sul #biotestamento è un importante e positivo atto di responsabilità del #Parlamento. D’ora in poi i malati, le loro famiglie, gli operatori sanitari saranno meno soli in situazioni drammatiche”. (altro…)



Soffitto di cristallo e diritti donne, Ue lancia piano d’azione contro divario retributivo

sabato, 25 novembre, 2017

La parità di genere è lontana. Il divario di retribuzione è ancora realtà, l’attività di cura è ancora prevalentemente femminile, e quel “soffitto di cristallo” che impedisce l’ascesa sociale ed economica delle donne è ancora là, lontano dall’infrangersi. In Europa le donne sono pagate in media il 16,3% in meno rispetto agli uomini. Così la Commissione europea ha lanciato oggi un piano d’azione mirante ad affrontare il problema del divario retributivo di genere per il periodo 2018-2019. (altro…)



Obiettivo Sostenibilità. Istruzione: un giovane su 4 non studia e non lavora

sabato, 7 ottobre, 2017

Istruzione: condizione fondamentale per vivere meglio. Come sta l’Italia? Migliora ma la situazione è ancora lontana rispetto alla media europea. Fra le note dolenti, c’è l’alta percentuale di quindicenni che non raggiunge la soglia minima delle competenze ritenute necessarie per potersi orientare negli studi e nella vita. In Italia ci sono poi tanti Neet, giovani che non studiano e non lavorano: in questa condizione si trova oltre un giovane su quattro. (altro…)



Sanità e diritti: al via la Scuola civica di Alta Formazione di Cittadinanzattiva

giovedì, 14 settembre, 2017

Una “Scuola Civica di Alta formazione” su Diritti e partecipazione in sanità: è questo il nuovo progetto di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato che intende valorizzare e offrire al Paese competenze, esperienze, evidenze, sensibilità frutto del lavoro svolto dall’associazione da 40 anni. Il primo modulo formativo, in corso oggi e domani, si occuperà di “Diritti sostenibili. Dalla compatibilità economica alla sostenibilità del diritto”. (altro…)



Apre a Milano “Casa Emergency”: uno spazio di diritti e cultura per la cittá

martedì, 12 settembre, 2017

Via Santa Croce 19, Milano: è qui che l’associazione umanitaria Emergency apre le porte della sua nuova Casa. In quell’edificio tempo fa c’era una scuola, ma gli spazi ormai in disuso sono stati riassegnati dal Comune con un bando pubblico e trasformati da Emergency in una nuova sede aperta ai cittadini. (altro…)



Ue lancia Alleanza globale per commercio libero da tortura

venerdì, 8 settembre, 2017

Basta col commercio di strumenti di morte e tortura. Perché se è vero che il diritto internazionale mette al bando la tortura, è altrettanto vero che strumenti ideati e pensati per recare atroci sofferenze continuano a essere commercializzati in tutto il mondo. Sono farmaci per iniezioni letali, manganelli chiodati, cinture a scarica elettrica, aste che infliggono shock elettrici: un campionario di atrocità impressionante. L’Unione europea vuole fermare questo commercio. (altro…)



Mipaaf, Federdistribuzione e Conad: stop alle aste al doppio ribasso nella GdO

venerdì, 30 giugno, 2017

Niente più aste online al doppio ribasso per l’acquisto dei prodotti agricoli e alimentari. E un impegno alla trasparenza sulla provenienza delle materie prime nei confronti dei consumatori. Ministero delle politiche agricole, Federdistribuzione e Conad hanno firmato oggi un protocollo d’intesa in cui si impegnano ad abbandonare una pratica che finisce per alimentare sfruttamento, lavoro nero e caporalato, e allo stesso tempo a sperimentare sistemi di trasparenza come l’etichetta narrante. (altro…)



Eutanasia, Marco Cappato: 75% italiani è favorevole

sabato, 24 giugno, 2017

Il disegno di legge sulle Disposizioni anticipate di trattamento (Dat) è in discussione al Senato e il dibattito si accende. In ballo ci sono aspetti etici, politici e normativi, ma soprattutto la libertà di scelta sul fine vita. “Il giudizio sulla legge è molto positivo” commenta la senatrice Emila Grazia De Biasi, presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato e relatrice del disegno di legge in materia di Dat . (altro…)



Disabilità e sport, nasce progetto “Able to play”

giovedì, 1 giugno, 2017

C’è una piattaforma, un’app e una serie tv. Il progetto Able to play, promosso dall’associazione Mazzola, si muove a 360° per diffondere lo sport tra le persone con disabilità. L’iniziativa, di dimensione nazionale, ha preso ufficialmente il via con l’attivazione della piattaforma www.abletoplay.it, che semplifica l’accesso all’offerta sportiva promuovendo occasioni di socialità e rete. Al momento sono più di 150 le associazioni italiane che hanno aderito al progetto, mettendo a disposizione informazioni e contatti per la pratica delle diverse attività motorie. Il modello è lo stesso di AirBnb. (altro…)



TopNews / Via libera a UberBLACK in Italia. Altroconsumo: ora una legge quadro

sabato, 27 maggio, 2017

Il Tribunale di Roma ha revocato la decisione del 7 aprile scorso con la quale aveva disposto il blocco del servizio Uber-Black su tutto il territorio nazionale, disponendo anche l’oscuramento dell’omonima App. Con l’accoglimento del reclamo, dunque, Uber potrà continuare ad operare in Italia.Gli altri servizi denominati Uber Pop e Uber X continuano invece ad essere vietati, come stabilito dal Tribunale di Torino con sentenza del 22 marzo 2017. (altro…)



Ddl sulla tortura, bocciatura collettiva: “Irricevibile e impresentabile”

sabato, 20 maggio, 2017

Un disegno di legge irricevibile, impresentabile, difficilmente applicabile se venisse confermato dalla Camera. Viene bocciato sonoramente dalla società civile, dalle associazioni di tutela dei diritti umani, dal suo primo firmatario, il disegno di legge sulla tortura approvato ieri al Senato, che ora torna alla Camera dei deputati. Luigi Manconi, senatore Pd, che da anni si batte perché l’Italia abbia una legge sul reato di tortura, si è rifiutato di votare il testo che è uscito dall’Aula. “Non si vuole seriamente perseguire la violenza intenzionale dei pubblici ufficiali e degli incaricati di pubblico servizio”, ha spiegato Manconi. (altro…)



Diritti fondamentali, Commissione: “La Ue è prima di tutto un’Unione di valori”

giovedì, 18 maggio, 2017

“L’Unione europea non è soltanto un mercato o una valuta, ma è prima di tutto un’Unione di valori”: così il primo vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans commentando la relazione annuale sull’applicazione della Carta dei diritti fondamentali della Ue, pubblicata oggi dalla Commissione europea. La relazione sintetizza le iniziative intraprese dall’UE nel 2016 per rafforzare i diritti fondamentali ed esamina come questi diritti siano stati applicati in una serie di politiche dell’Unione e negli Stati membri. (altro…)



TopNews/ Mamma: un mestiere da 3.045€, in bilico tra lavoro e famiglia

sabato, 13 maggio, 2017

Autiste, cuoche, personal shopper, life coach, infermiere, servizio lavanderia, stireria e pulizia della casa. Ho dimenticato qualcosa? Sicuramente si. Questo infatti non è altro che un piccolo elenco di ciò che quotidianamente svolgono le “wonder woman” che ci hanno messo al mondo: le mamme. (altro…)



Privacy: il Garante lancia un video per celebrare i 20 anni della legge 675

venerdì, 12 maggio, 2017

Il diritto alla riservatezza e alla protezione dei dati personali festeggia quest’anno un compleanno importante. Sono infatti trascorsi 20 anni da quando nel nostro ordinamento è entrata in vigore la prima legge sulla privacy: la legge 675/1996 che ha segnato un cambiamento decisivo nella cultura dei diritti. (altro…)





Giornata mondiale della libertà di stampa. Tajani: “fondamento della democrazia”

mercoledì, 3 maggio, 2017

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure”. È scritto chiaramente, all’articolo 21 della Costituzione italiana. In chiave europea, la libertà di espressione e di stampa si declina nell’articolo 10 della Convezione europea dei diritti dell’uomo. “Ogni persona ha diritto alla libertà d’espressione. Tale diritto include la libertà d’opinione e la libertà di ricevere o di comunicare informazioni o idee senza che vi possa essere ingerenza da parte delle autorità pubbliche e senza considerazione di frontiera”. (altro…)



WeWorld: 1 soggetto debole su 3 vive forme di esclusione. Italia può fare di più

mercoledì, 3 maggio, 2017

2 miliardi di persone nel mondo, tre bambini, bambine e donne, vivono in Paesi con forme gravi o gravissime di esclusione. Sono 102 gli Stati che non garantiscono condizioni di vita adeguate alle categorie più deboli. (altro…)