Premio Vincenzo Dona, alla Comunità di Sant’Egidio e al giornalista Caporaso l’edizione 2022

Premio Vincenzo Dona, alla Comunità di Sant’Egidio e al giornalista Caporaso l’edizione 2022

Premio Vincenzo Dona, alla Comunità di Sant’Egidio e al giornalista Caporaso l’edizione 2022

Si è tenuto oggi il Premio Vincenzo Dona 2022, dal titolo “A tavola con l’inflazione”. Un’occasione per discutere non solo sugli aspetti economici di questo particolare momento storico, ma anche su quelli  sociali e psicologici

L’inflazione è stato il tema centrale dell’evento organizzato in occasione del Premio Vincenzo Dona 2022, promosso dall’Unione Nazionale Consumatori. Gli ospiti di questa sedicesima edizione si sono incontrati a pranzo, intorno ad un tavolo, per discutere non solo sugli aspetti economici di questo particolare momento storico, ma anche su quelli sociali e psicologici.

Durante l’incontro si è parlato, infatti, di “psicologia dell’inflazione“. Ansia, timore per il futuro, angoscia: l’inflazione ha un impatto anche sullo stato d’animo delle persone, che si ritrovano alle prese con continui rincari – e quindi con la necessità di effettuare rinunce e tagliare le spese – e con una prospettiva futura incerta, come sottolineato da Elisa Vianello, psicologa e psicoterapeuta. Preoccupazioni che si ripercuotono anche nelle dinamiche familiari.

“Bisogna gestire il senso di frustrazione della rinuncia“, ha spiegato Elisa Vianello. Ed anche gestire il momento presente, tirando fuori le proprie risorse per affrontare la situazione attuale, avendo però fiducia in un prossimo miglioramento. La psicologa e psicoterapeuta consiglia, inoltre, di non guardare il telegiornale prima di andare a dormire, ma durante la giornata, se si è particolarmente sensibili a questo tema, per non influenzare il sonno con i pensieri negativi.

 

Premio Vincenzo Dona 2022
Premio Vincenzo Dona 2022

 

Premio Vincenzo Dona 2022, i vincitori

Quest’anno il Premio Vincenzo Dona è stato assegnato a Stefano Carmenati della Comunità di Sant’Egidio.

“In un momento complicato come quello che stiamo vivendo, in cui le famiglie sono alle prese con rincari e difficoltà di ogni genere – afferma il Presidente di UNC, Massimiliano Dona – il nostro Consiglio Direttivo ha attribuito il Premio Vincenzo Dona alla Comunità di Sant’Egidio, per l’impegno a fianco degli ultimi in tutte le parti del mondo, ma soprattutto nelle strade delle nostre città. Un impegno che restituisce dignità a tutti coloro che si trovano in una situazione di disagio, pur con la triste consapevolezza che le persone in difficoltà sono sempre più numerose a causa dell’aumento dell’inflazione, che pesa purtroppo ancor di più sui ceti più bassi”.

Il Premio Dona per la stampa è andato, invece, a Giuseppe Caporaso, giornalista ogni giorno in onda con il programma “Vediamoci chiaro” su Tv2000.

“Il lavoro di Caporaso e della sua redazione è fondamentale – commenta Dona – perché supporta i consumatori nel non facile compito di “vederci chiaro” sulle questioni dell’economia reale, fornendo un’informazione di qualità e accessibile, sempre dalla parte delle persone”.

Come da tradizione, il Consiglio Direttivo di Unc ogni anno assegna anche un riconoscimento per la migliore tesi di laurea in materia di tutela dei consumatori. La premiata di quest’anno è Giulia Putti, dell’Università Europea di Roma, con una tesi dal titolo “Le Comunità energetiche e nuovi tipi contrattuali”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)