Matrimonio, nel 2022 boom di cerimonie. In Italia il costo medio è di 23.970 euro

Matrimonio, nel 2022 boom di cerimonie. In Italia il costo medio è di 23.970 euro (Fonte immagine: Pixabay)

La bella stagione è la più gettonata dalle coppie che decidono di sposarsi, con un’ampia scelta di location all’aperto, pietanze sfiziose e abiti da cerimonia leggeri ed eleganti. Secondo Matrimonio.com, infatti, le date preferite per celebrare le nozze sono quelle in cui il clima è più favorevole, da maggio a ottobre, mentre si verifica un considerevole calo da novembre a marzo.

Nel 2022, in particolare, sembra esserci stato un boom di matrimoni. A causa dell’emergenza sanitaria, infatti, circa l’80% delle celebrazioni delle nozze a livello nazionale ha subito dei rinvii negli ultimi anni.

Organizzare il matrimonio, il budget influenza la scelta del menù

La preparazione del matrimonio, si sa, richiede tempo. La maggior parte delle coppie, secondo Matrimonio.com, organizza tutto con 12 mesi di anticipo. L’88% cerca idee su internet, il 38% si affida ai consigli dei conoscenti.

La scelta della location è fondamentale e i motivi che influenzano la scelta del luogo sono tanti: al primo posto la bellezza del posto (53%), a seguire – sul podio dei criteri più importanti per i futuri sposi – la qualità del cibo (51%) e, a pari merito, qualità/prezzo e gentilezza (43%).

Il 47% delle coppie, inoltre, scarta la location a causa del prezzo, secondo Matrimonio.com. Allo stesso modo, anche la scelta del menù, per alcuni, avviene in funzione del budget: nel 37% dei casi gli sposi decidono prima il budget e dopo il numero degli invitati in base al costo del menù, mentre il 35% sceglie il numero degli invitati e dopo valuta il menù che si può permettere. Nel 28% dei casi, invece, il budget era illimitato.

 

matrimonio
Organizzare il matrimonio (Fonte immagine: Pixabay)

 

Ma quanto costa sposarsi?

L’organizzazione della cerimonia, dunque, non richiede solo tempo, ma anche denaro. In Italia il costo medio è di 23.970 euro: 22.103 euro al Nord, 27.085 euro al Centro e 30.337 al Sud (dove il costo per invitato è minore, ma il numero di invitati è maggiore).

Il matrimonio tipico italiano ha una media di 114 invitati, secondo Matrimonio.com. In pochi anni il numero degli invitati si è abbastanza ridotto, raggiungendo e addirittura restando al di sotto della media europea che storicamente veniva superata.

In particolare, la spesa media è di 223 € per invitato: 221 euro al Nord, 229 euro al Centro e 220 euro al Sud. L’84% delle coppie afferma di aver avuto un matrimonio di medio costo, il 5% low cost, mentre l’11% – con reddito più alto – ha scelto una cerimonia fastosa. Gli sposi, comunque, sono consapevoli dei costi e preferiscono non indebitarsi: i pagamenti vengono realizzati, infatti, con i risparmi, i soldi dei regali e con l’aiuto dei genitori.

E quali sono, generalmente, le spese impreviste? In 1 matrimonio su 4, gli extra dovuti al pagamento della SIAE sono la ragione principale che determina il superamento del budget, mentre il 13% delle spese non previste proviene dalle decorazioni extra.

Per aiutare i futuri sposi a far fronte alle possibili difficoltà relative all’organizzazione del matrimonio, l’Unione Nazionale Consumatori ha preparato un vademecum con alcuni utili consigli per evitare brutte sorprese all’ultimo minuto: ne abbiamo parlato qui.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)