Novel Food, Fucibo lancia i biscotti arricchiti con farina di insetti (nella foto i biscotti Fucibo)

Novel Food, Fucibo lancia i biscotti arricchiti con farina di insetti (nella foto i biscotti Fucibo)

Dopo le chips non fritte, l’azienda Fucibo lancia un nuovo prodotto nel mercato dei cosiddetti Novel Food: i biscotti di mais, leggeri e gustosi – nelle due versioni Classic e Cacao – arricchiti con farina di insetti per aumentare l’apporto di proteine. Si tratta, in particolare, delle larve di Tenebrio Molitorlarva gialla della farina – essiccate in polvere.

“Quando si parla di insetti commestibili, molti immaginano un piatto colmo di cavallette intere essiccate. Niente di più distante dalla realtà – scrive l’azienda in una nota. – In Fucibo lavoriamo esclusivamente con la farina di insetti, la usiamo per realizzare prodotti tradizionali italiani ad alto contenuto di innovazione e con straordinarie proprietà nutrizionali”.

Farina di insetti, l’ingrediente segreto dei biscotti Fucibo

Farina di mais, uova, burro, zucchero di canna, aroma di limone, bacche di vaniglia Bourbon e farina di insetti: questi, dunque, sono gli ingredienti dei nuovi biscotti prodotti dalla Fucibo. Naturalmente la farina di insetti autorizzata dalla UE.

Nel mese di maggio 2021, infatti, l’Unione Europea ha autorizzato il consumo delle tarme della farina come “nuovo alimento”, a seguito del via libera rilasciato dall’Efsa, secondo la quale la “larva intera, essiccata termicamente […] può essere consumata intera, disidratata o sotto forma di polvere, aggiunta a vari prodotti come barrette energetiche, pasta e biscotti”.

Inoltre – sempre in materia di insetti e Novel Food – a novembre 2021 la Commissione UE ha autorizzato l’immissione sul mercato della Locusta migratoria, sotto forma di congelato, essiccato e in polvere, destinato alla commercializzazione come snack o ingrediente in una serie di prodotti alimentari. Anche in questo caso l’autorizzazione ha fatto seguito alla rigorosa valutazione scientifica dell’EFSA, la quale ha concluso che “la locusta migratoria è sicura per gli usi presentati dalla società richiedente”.

“Gli insetti sono ricchi di proteine, vitamine, calcio, fibre, ferro, zinco e omega3, sono molto nutrienti e dietetici – afferma Fucibo – A parità di peso i grilli, per esempio, forniscono più del doppio delle proteine, cinque volte più magnesio e tre volte più ferro della carne di manzo”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)