Novel Food, la farina di insetti tra gli ingredienti delle nuove chips Fucibo

Novel Food, la farina di insetti tra gli ingredienti delle nuove chips Fucibo

Novel Food, la farina di insetti tra gli ingredienti delle nuove chips Fucibo

Novità in tema di Novel Food: arrivano gli snack Fucibo con il 10% di larve delle tarme della farina (Tenebrio molitor), essiccate e polverizzate. L’azienda: “la farina di insetto possiede straordinarie proprietà nutrizionali: ricca di ferro, vitamine e di tutti i 9 amminoacidi essenziali”

È iniziata la distribuzione dei primi prodotti realizzati da un’azienda italiana con farina d’insetti tra gli ingredienti: le chips non fritte di mais biologico della Fucibo: è quanto si apprende da il fatto alimentare. Un passo avanti, dunque, nel campo dei cosiddetti Novel Food, nel quale cominciano ad entrare gradualmente anche gli insetti, come nuova fonte di proteine.

In particolare gli snack Fucibo, gusto pizza e formaggio con un 15% di farina di lenticchie, presentano una quota del 10% di larve delle tarme della farina (Tenebrio molitor), essiccate e polverizzate, che provengono dall’azienda francese Agronutris. Un “nuovo alimento” autorizzato dall’Unione Europea nel mese di maggio 2021, a seguito del via libera rilasciato dall’Efsa, secondo la quale la “larva intera, essiccata termicamente […] può essere consumata intera, disidratata o sotto forma di polvere, aggiunta a vari prodotti come barrette energetiche, pasta e biscotti”.

“Per la ricetta abbiamo usato solo ingredienti di prima qualità e aromi naturali, niente additivi, conservanti o coloranti […] – dichiara l’azienda in una nota.

E poi c’è la farina di insetto con le sue straordinarie proprietà nutrizionali: ricca di ferro, vitamine e di tutti i 9 amminoacidi essenziali. Quella che utilizziamo nei nostri prodotti è autorizzata dalla Comunità Europea ovviamente, per garantire ai nostri clienti non solo il massimo della qualità ma anche il rispetto delle norme sulla sicurezza e sull’igiene alimentare“.

Il Tenebrio molitor (tarme della farina) non è l’unico insetto nella famiglia dei Novel Food. A novembre 2021, infatti, la Commissione Europea ha autorizzato l’immissione sul mercato della Locusta migratoria, sotto forma di congelato, essiccato e in polvere, destinato alla commercializzazione come snack o ingrediente in una serie di prodotti alimentari.

Anche in questo caso l’autorizzazione ha fatto seguito alla rigorosa valutazione scientifica dell’EFSA, la quale ha concluso che “la locusta migratoria è sicura per gli usi presentati dalla società richiedente”.

 

novel food locusta migratoria

 

Novel Food, perché gli insetti?

Perché mangiare insetti? È una domanda frequente tra i consumatori che sentono parlare per la prima volta di insetti a tavola. Secondo Fucibo l’inserimento di questo nuovo alimento nelle nostre abitudini alimentari porterebbe diversi vantaggi: in primo luogo, oltre ad essere gustosi, sono anche nutrienti.

Basti pensare che – spiega l’azienda “per cento grammi di farina di tenebrio molitor, circa sessanta sono proteine; seguono i grassi, principalmente mono e polinsaturi, su tutti l’acido oleico e l’acido linoleico, entrambi utilissimi all’organismo per mantenere regolati i livelli di colesterolo nel sangue. Tante fibre e tanti micronutrienti: minerali e vitamine”.

Gli insetti commestibili, inoltre, “costituiscono un alimento perfetto per integrare la normale dieta quotidiana, nelle diete per perdere peso e nell’alimentazione degli sportivi, dilettanti o professionisti”, prosegue Fucibo.

Sono, infine, sostenibili e compatibili con l’economia circolare: “gli insetti – spiega ancora l’azienda – sono molto più efficienti nel processare il cibo che assumono per trasformarlo in proteine. Per essere allevati hanno bisogno di poco spazio e poca acqua, si riproducono velocemente e il loro ciclo vitale comporta l’emissione di pochissimi gas serra. Inoltre fungono da veri e propri trasformatori di scarti alimentari in nuove e preziosissime proteine”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

 

Parliamone ;-)